Fermo e Firenze unite da musici e sbandieratori, Nobile Contrada Fiorenza alla ribalta

1' di lettura 05/10/2016 - Nel segno del Leone e del Giglio! È stato questo il nome dell’evento svoltosi a Firenze lo scorso 2 ottobre in occasione di Signoria in Festa, a cui ha partecipato in veste di ospiti d’onore il Gruppo Musici e Sbandieratori della Contrada Fiorenza.

L’occasione è servita per dare vita ufficialmente al gemellaggio tra i Musici e Sbandieratori della Signoria di Firenze ed il gruppo fermano, per un legame che trae origine tanto nella passione per l’arte del tamburo e della bandiera quanto nel nome di Fiorenza, antico nome del capoluogo toscano riportato anche nel motto “Fiorenza Iungit” (uniti nel nome di Fiorenza) stampato insieme ad un leone rampante ed un gilio fiorentino sulla bandiera donata dai ragazzi della Nobile Contrada agli organizzatori insieme ad un libro storico sulla Cavalcata dell’Assunta di Fermo.
Esperienza bellissima per tutti i ragazzi partecipanti, che hanno potuto così esibirsi in un palcoscenico di livello come Firenze e confrontarsi con altri coetanei con la loro stessa passione, a coronamento di un intero anno di lavoro e sacrificio messo a disposizione della proprio Contrada.
Il Giglio ed il Leone saranno ora nuovamente protagonisti nel 2017, quando la delegazione fiorentina sarà ospite a Fermo della Contrada Fiorenza.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2016 alle 19:19 sul giornale del 06 ottobre 2016 - 749 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, firenze, nobile contrada fiorenza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBZe