Clown&Clown, gran finale con due giorni pieni di eventi in nome della solidarietà

30/09/2016 - XII edizione del festival internazionale di clownerie e clown-terapia ideato dalla Mabò Band dal 25 settembre al 2 ottobre 2016 a Monte San Giusto (MC), la “Città del Sorriso” Tema principale dell’edizione “LA RESILIENZA”

Dopo aver consegnato ieri il “Premio Clown nel Cuore” a Flavio Insinna, il week-end del Clown&Clown Festival entra nel vivo con i grandi eventi in piazza ed i Premi a Dario Ballantini e Andrea Caschetto. Sabato la giornata è dedicata soprattutto ad Arquata del Tronto con 50 bambini delle scuole di Arquata che partecipano a “Hugs of Colors”. Inoltre è previsto un evento con concerto dell’Orchestra Mancina, Natasha Stefanenko e Marco Maccarini; il workshop di Yoga della Risata con il fondatore indiano Madan Kataria; la grande “Esplosione di Colori” e tanto altro.

Domenica, invece, è la giornata conclusiva del Festival: dai workshop all’AperiClown della mattina, passando per un pomeriggio di spettacoli animati da Compagnie internazionali di Artisti di Strada per arrivare all’emozionante evento di chiusura “ Rimablizi di Gioia…in un abbraccio che vale” con la consegna del “Premio Clown nel Cuore” ad Andrea Caschetto.

Prosegue con successo il 12^ Clown&Clown Festival tra spettacoli, mostre fotografiche, incontri per le scuole, conferenze, workshop, yoga della risata e grandi eventi di piazza in un progetto sociale in cui amore per il prossimo, condivisione e solidarietà sono gli assi portanti. Con il contributo di numerosi sponsor privati, della Regione Marche e dell’Amministrazione Comunale, Monte San Giusto si è trasformata di nuovo in un grande circo a cielo aperto con tante meravigliose scenografie ed addobbi, come l’enorme naso rosso che domina dal campanile della chiesa e migliaia di margherite colorate simbolo della RESILIENZA, tema di questa edizione.

SABATO 1° OTTOBRE

Sarà una giornata ricchissima e sarà SPECIALMENTE DEDICATA AD ARQUATA DEL TRONTO.

Una delegazione di bambini e ragazzi delle Scuole Primarie e Scuole Secondarie di I Grado di Arquata del Tronto parteciperà all'evento "CLOWN ART HUGS OF COLORS" dalle ore 10.30, in Piazza Aldo Moro.

Questa accoglienza rientra nelle iniziative che l'Amministrazione Comunale e l'Ente Clown&Clown, organizzatore del festival, hanno pensato per dimostrare vicinanza nei confronti dello sfortunato paese marchigiano e raccogliere fondi per la sua ricostruzione. HUG OF COLORS è un evento a cura di Mattia Orsili ed Elia Aliberti, due giovanissimi sangiustesi, nel corso del quale centinaia di bambini delle scuole del territorio saranno vestiti di bianco ed immergeranno le mani in vernici naturali per colorarsi a vicenda abbracciandosi, con lo scopo di trasmettere l'amore e la solidarietà nei confronti di tutti, a prescindere da differenze di razza e religione. Anime bianche, le anime dei bambini, che si colorano a vicenda di emozioni positive e solidali. Con la partecipazione dei bambini e ragazzi di Arquata del Tronto, l'evento assumerà un ulteriore profondo e forte significato.

L’EVENTO PRINCIPALE DELLA NOTTE CLOWN AVRÀ LO SCOPO DI RACCOGLIERE FONDI A FAVORE DELLO SFORTUNATO PAESE MARCHIGIANO con concerto della band pugliese ORCHESTRA MANCINA e con la partecipazione di NATASHA STEFANENKO come madrina dell’iniziativa e di MARCO MACCARINI che consegnerà il PREMIO CLOWN NEL CUORE” A DARIO BALLANTINI. L’ORCHESTRA MANCINA è una super energica band musicale pugliese che si esibisce in concerti ad alto contenuto di ballabilità, con pezzi propri e cover di canzoni cantautorali italiane riarrangiate in chiave rock! Nella scorsa edizione del Festival hanno avuto un grandissimo successo ed hanno chiesto loro di tornare proprio per far parte dell’evento benefico del 1° ottobre. DARIO BALLANTINI, attore e conosciuto imitatore-inviato di “Striscia la Notizia”, nonché apprezzato pittore, partecipa spesso ad eventi di solidarietà e beneficienza anche mettendo a disposizione le sue opere.

Il 1° ottobre si svolge anche IL WORKSHOP DI YOGA DELLA RISATA CON MADAN KATARIA, IL “GURU DELLA RISATA”. Un workshop in prima nazionale dal titolo “Laughter Yoga for Healt and Happiness”. Il medico indiano è il fondatore dello Yoga della Risata diffuso in più di 100 paesi in tutto il mondo. Madan ha portato il suo metodo in posti in cui ci sono alti livelli di stress e tensione (carceri, ospedali, aziende) contribuendo a migliorare il rapporto con se stessi e con gli altri con questo importante messaggio pacifista: “RIDERE non conosce confini, non fa distinzioni di razza, credo religioso o colore ed è un LINGUAGGIO UNIVERSALE che può unificare il mondo.” Il Workshop si svolge il 1° ottobre dalle ore 14:30 alle 17:30 ed ha un costo di € 45 con iscrizioni in www.clowneclown.org. Madam Kataria incontrerà anche la numerosa comunità indiana di Monte San Giusto. Ci sarà inoltre una Sessione di Yoga della Risata aperta a tutti condotta da Lucia Berdini, Teacher di Yoga della Risata, venerdì 30 settembre alle ore 16:00 presso il tendone da circo GalizioTorresiCircus.

Sabato si svolge alle ore 18.00 nei Giardini Pubblici anche un altro grande evento, la ESPLOSIONE DI COLORI con suoni, giochi, balli e nuvole di colore che dipingeranno i parteciparti dalla testa ai piedi per vedere il mondo idealmente unito in una immensa nuvola di colore, al di là di ogni sfumatura.

Sono in programma anche TANTI SPETTACOLI NELLE PIAZZE E NEI VICOLI CON ARTISTI DI STRADA di altissimo livello e nell’atrio del Palazzo Comunale con le FINALI DEL PREMIO TAKIMIRI, e DUE WORKSHOP TEATRALI: “Corpo Ludico - Corpo Comico” dalle 09:00 alle 12:00 nel GalizioTorresiCircus, condotto da Giorgio Donati, attore, regista ed autore conosciuto a molti come parte della compagnia Donati & Olesen; e “Il Corpo Scenico” dalle ore 15.00, condotto dall’attore Clown Guido Nardin, in arte Ugo Sanchez Jr., entrambi sull’espressività del corpo e sulla sua comicità (costo euro 10 a workshop - info: 331 9996765).

DOMENICA 2 OTTOBRE

La giornata conclusiva del XII Clown&Clown Festival inizia presto, con tanti incontri che terranno occupato il variopinto pubblico accorso nella Città del Sorriso. Si comincia con la CERTIFICAZIONE INTERNAZIONALE “LEADER DI YOGA DELLA RISATA” e si prosegue con i workshop tenuti da Alfonso, affezionato amico della Città del Sorriso, e quello sulla costruzione del Naso Rosso, a cura di Guido Nardin, fino all’ASSEMBLEA NAZIONALE DELLA FEDERAZIONE NAZIONALE CLOWN DOTTORI, che coinvolgerà tutti gli associati su scala nazionale.Sempre nel corso della mattinata, si inizieranno a tirare le somme, consegnando due importanti premi alle 10.30 in Piazza Aldo Moro: il premio della prima edizione del concorso fotografico “ScattiAMo il Sorriso” e il Premio Takimiri 2016, al vincitore di The ClownFactor.

Alle 11.30, l’AperiClown che si svolgerà all’interno del GalizioTorresiCircus, sarà OCCASIONE DI ULTERIORE RIFLESSIONE SULLA RESILIENZA, tema portante di questa XII Edizione del Festival. L’Associazione Clowncare “M’Illumino d’Immenso” porterà la testimonianza del suo operato a Gaza e nello Saharawi; la Commissione Nazionale Attività di Clownerie della Croce Rossa Italiana racconterà delle attività in corsia; Alfonso e Gabo porteranno i loro racconti come volontari all’interno dei campi profughi.

DAL PRIMISSIMO POMERIGGIO, INVECE, SI DÀ IL VIA A UNA LUNGA E DIVERTENTE STAFFETTA DI SPETTACOLI in cui si passeranno il testimone tante Compagnie Internazionali di Artisti di Strada che animeranno le vie e le piazze del Centro Storico della Città del Sorriso, fino ad arrivare alle 18, quando si aprirà l’emozionante ed imperdibile evento conclusivo del Festival “Rimbalzi di Gioia…in un Abbraccio che Vale”. Presentato da Marco Maccarini e con gli interventi di Enzo Polidoro, Didi Mazzilli, Piero Massimo Macchini, Ugo Sanchez Jr., Andrea Fidelio e Natsha Stefanenko, l’evento vedrà la piazza riempirsi di palloncini colorati che rimbalzano sulla folla.

A seguire, verrà consegnato l’ultimo Premio: “Clown nel Cuore 2016” ad andrea caschetto, simbolo ed esempio di resilienza.

ANDREA CASCHETTO è un ragazzo ventiseienne di Ragusa che all’età di 15 anni è stato operato per un tumore al cervello che gli ha causato la perdita della memoria a breve termine, gira il mondo dal 2006 come ambasciatore del sorriso negli orfanotrofi di mezzo mondo ed è stato invitato a fare un discorso all'assemblea dell'Onu, in occasione della Giornata della felicità lo scorso 20 marzo, scatenando una emozionate standing ovation.

PROGRAMMA COMPLETO E APPROFONDIMENTI IN www.clowneclown.org






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2016 alle 16:23 sul giornale del 01 ottobre 2016 - 1953 letture

In questo articolo si parla di cultura, clown, monte san giusto, comune di monte san giusto, programma, natasha stefanenko, città del sorriso, clown&clown, andrea caschetto, 1 ottobre

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBM5