Montegranaro: Bilancio di Previsione e del Rendiconto di Gestione 2015

comune di montegranaro 3' di lettura 03/03/2016 - Continua l’attività dei Servizi finanziari, impegnata in questi primi mesi dell’anno sul fronte della predisposizione del Bilancio di Previsione e del Rendiconto di Gestione 2015.

L’elaborazione dei due documenti viaggia di pari passo, in considerazione del fatto che la conoscenza dei risultati dell’anno trascorso costituiscono una dose importante della futura attività di gestione del 2016.

“La preparazione del Bilancio – spiega il Sindaco Ediana Mancini - ha terminato la fase delle “consultazioni” dei diversi servizi e sta procedendo verso l’elaborazione di una prima bozza, che consentirà di verificare gli equilibri di bilancio, anche e soprattutto ala luce delle nuove ed altrettanto rigorose norme in materia di Finanza Pubblica, stabilite dalla Legge di Stabilità per il 2016, dalla Legge 243/2012 ed in coerenza con gli impegni europei dello Stato Italiano”.

“Per il raggiungimento dei nostri obiettivi – aggiunge il Vice Sindaco e Assessore al Bilancio Endrio Ubaldi – è importante il lavoro che sta portando avanti la Responsabile del Servizio Ragioneria Dott.ssa Daniela Franceschetti, con il contributo del personale del settore e del Responsabile del settore Tributi e Finanze Dott. Samuele Piergentili. Nelle prossime settimane incontreremo la cittadinanza, organizzando assemblee specifiche nei 5 quartieri, durante le quali ascolteremo le singole istanze e ci confronteremo sulle priorità programmatiche”.

Gli input dell’Amministrazione sono stati orientati verso direttrici precise ed insuperabili:

- non aumento di nessuna tariffa, né tributaria, né dei servizi alla famiglia;

- puntuale razionalizzazione delle spese correnti, elaborando forme alternative alle assunzioni di personale, - proseguendo nelle esternalizzazioni come già avvenuto per i Servizi cimiteriali, per l'Econcentro e per i netturbini, controllo delle utenze (la spesa telefonica si è ridotta rispetto ai precedenti esercizi);

- controllo dei contratti in essere per le polizze assicurative sulle responsabilità civile, nel 2015 il risparmio è stato molto significativo di circa 15.000 euro, per il 2016 si cercherà di proseguire su questa strada;
avvio di servizi alla persona nuovi e rivolti principalmente alle fasce deboli;

- per quanto concerne la TARI sui rifiuti insieme all'Assessorato all'Ambiente, il settore Tributi alla luce della nuova gestione, sta cercando di poter praticare una riduzione alle utenze domestiche, in linea con gli obiettivi dell'Amministrazione, nonostante un notevole ed importante incremento della tipologia dei servizi ambientali offerti alla cittadinanza con il nuovo servizio;

- utilizzo dell'avanzo di amministrazione e degli oneri d'urbanizzazione per gli investimenti, le manutenzioni e gli accantonamenti necessari per far fronte ai tanti debiti fuori bilancio ed al contenzioso, riguardanti numerose situazioni ereditate ed irrisolte, senza i minimi accantonamenti nei bilanci passati;

in settori di grande importanza come il sociale, le manutenzioni al patrimonio comunale e la cultura, non ci saranno tagli, anzi, al tempo stesso, sara' fondamentale una razionalizzazione delle risorse economiche, che saranno messe a disposizione;

- incremento del fondo speciale anticrisi per le famiglie in difficoltà, nel 2015 i contributi di 300 euro per ogni nucleo in situazioni di oggettiva difficoltà sono stati assegnati a 26 famiglie, l'obiettivo per il 2016 e' quello di incrementare il Fondo e poter raggiungere 40 famiglie;

- innalzamento dello scaglione di reddito per l'esenzione dell'Addizionale IRPEF.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2016 alle 00:18 sul giornale del 03 marzo 2016 - 1689 letture

In questo articolo si parla di politica, Comune di Montegranaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auob





logoEV
logoEV