S.Elpidio: precisazioni del sindaco sulla struttura 'La Quercia'

Alessio Terrenzi 12/11/2015 - “Quanto ribadito dalla Regione Marche non fa che confermare quella che è, e non potrebbe essere altrimenti, la linea tenuta da questo Comune in merito alla vicenda della struttura della signora Matzuzzi: al momento la legge prevede, per strutture come quella che le è stata autorizzata, di tenere solo sei ospiti e tutti autosufficienti.

Nel momento in cui cambierà la legge regionale le cose potranno cambiare. Se, nel frattempo, ci facesse pervenire la richiesta per ottenere un’autorizzazione per una Residenza Protetta siamo pronti a valutarla e, se vi saranno tutte le condizioni necessarie, siamo pronti a provvedere di conseguenza. Al momento tale richiesta non è mai pervenuta: la richiesta pervenuta dalla signora è per una casa di riposo, che ha regole ben diverse e può ospitare solo persone autosufficienti ed è per questo che è autorizzata”.

Il Sindaco, Alessio Terrenzi, fornisce delle precisazioni in merito alla vicenda della struttura gestita dalla signora Clara Matzuzzi, finita sul tavolo del Consiglio Regionale delle Marche.

“Torno a ribadire di essere più che contento se dei privati forniscono un servizio così importante come può essere quello indirizzato agli anziani ma ribadisco, allo stesso tempo, che il comportamento tenuto da questo Comune, dai dipendenti Comunali, è perfettamente rispettoso della legge e in linea con quanto ribadito a livello regionale. Nessuno ostacolo, da parte di questa Amministrazione Comunale, a chi vuole offrire servizi in regola. Purché, però, siano tali”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2015 alle 20:32 sul giornale del 13 novembre 2015 - 3264 letture

In questo articolo si parla di politica, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqn3