Magliano di Tenna: la minoranza sul trasferimento della scuola dall’I.S.C. di Montegiorgio a quello di Monte Urano

Liberi di Crescere a Magliano e Vivere Magliano 2' di lettura 11/11/2015 - Su proposta del Sindaco Paoloni e della Giunta, il Consiglio comunale di Magliano di Tenna, nonostante il voto contrario delle minoranze, si è espresso a favore del trasferimento della scuola di Magliano dall’I.S.C. di Montegiorgio a quello di Monte Urano. Le ragioni della decisione esposte dal sindaco appaiono a dir poco fumose e contraddittorie.

La motivazione principale è debole e inappropriata in quanto fa riferimento alla possibilità di un’eventuale “Unione dei Comuni” della quale non si è mai discusso, non è all’ordine del giorno e soprattutto è completamente slegata dalla questione I.S.C..

Un eventuale unione dei Comuni prescrive anche la comunione dell’I.S.C? Ma anche ammettendo questa possibilità, possiamo chiederci perché mai una futura Unione debba per forza essere intrapresa con i paesi di Rapagnano e, addirittura, di Torre San Patrizio? Gli interessi ed i problemi di Magliano sono sbilanciati verso la Valtenna, dove risiede il cuore economico e sociale del paese, piuttosto che verso l’interno, dove l’isolamento e l'anonimato di Magliano rischierebbero solamente di incrementare.

Si tratta di questioni strategiche, complesse e articolate e proprio per questo noi crediamo sia necessario approfondire l’argomento coinvolgendo tutta la cittadinanza. Molte famiglie con le quali abbiamo parlato in questi giorni sono preoccupate per il futuro dei propri figli, si chiedono quali saranno le conseguenze per la didattica e per la qualità della scuola. Il Sindaco sostiene che il trasferimento non comporta alcun cambiamento per la didattica e l’organizzazione, ma siamo sicuri che la politica scolastica di accentramento intrapresa dal Comune di Rapagnano non rappresenti un pericolo per la sopravvivenza stessa della scuola di Magliano?

La scuola per un piccolo paese come Magliano non può essere vista soltanto come un peso economico, ma rappresenta una grande opportunità per il futuro del paese, va salvaguardata e potenziata con ogni mezzo. Inoltre ci saranno cambiamenti per quanto riguarda la didattica in quanto spetta agli insegnanti decidere di rimanere con una ISC o con l'altra. Le domande e i dubbi sono tanti e, d'altra parte, la scelta del Sindaco di agire nel silenzio dice molto.

L'Amministrazione ha il dovere di agire nella trasparenza e per questo speriamo che, almeno per ora, venga sventata l’ipotesi del trasferimento dall’I.S.C. di Montegiorgio a quello di Monte Urano. Prima di prendere decisioni così importanti per il futuro di Magliano è necessario discutere, approfondire il tema e coinvolgere maggiormente i cittadini.

I consiglieri comunali di minoranza
Mirco Lattanzi, della lista Liberi di Crescere a Magliano
Enzo Ferracuti, della lista Vivere Magliano
Emanuela Terenzi, della lista Vivere Magliano


da I Consiglieri Comunali di Minoranza





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2015 alle 07:27 sul giornale del 12 novembre 2015 - 1283 letture

In questo articolo si parla di politica, fabriano, tares, I Consiglieri Comunali di Minoranza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqhP





logoEV