A Lido Tre Archi arrestati due malviventi. Trovati con mezzo chilo di droga e armi bianche

polizia 1' di lettura 23/12/2014 - Lunedì 22 dicembre la sezione Anticrimine del Commissariato di Fermo ha svolto uno specifico servizio volto a contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti. Il Lido Tre Archi di Fermo era l'obiettivo nel mirino dei poliziotti.

Durante i controlli è stata fermata una vettura (A.R. 156) a bordo della quale viaggiavano due cittadini stranieri di origini ceche: J.Z. di 60 anni e A.Z. di 38. Nell'auto sono stati trovati 500 grammi di marijuana che stavano cercando di spacciare nel quartiere.

I due - dediti allo spaccio - al momento della perquisizione si trovavano in possesso anche di un pugnale ed un cutter di notevoli dimensioni. Armi bianche e stupefacenti sono stati sequestrati e i due malviventi tratti in arresto.

La notizia è stata subito resa nota al P.M. di turno presso la locale Procura della Repubblica, la Dr.ssa Nadia CARUSO, la quale ne disponeva la custodia in camera di sicurezza per poi procedere al giudizio. Il rito direttissimo si è tenuto martedì mattina, con la conferma degli arresti.

Gli indagati, che durante il processo si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, sono stati condotti presso la Casa di Reclusione di Fermo e dovranno tornare in tribunale il prossimo 5 gennaio.


da Arianna Baccani
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2014 alle 22:57 sul giornale del 24 dicembre 2014 - 1565 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, droga, fermo, spaccio, Lido Tre Archi, armi bianche, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adl9





logoEV