Punteruolo rosso. La Provincia dispone l'abbattimento delle palme colpite

Palma malata 1' di lettura 10/12/2014 - Inizierà giovedì 11 dicembre nel territorio dei comuni di Rapagnano, Magliano di Tenna e Montegiorgio l’abbattimento delle piante infestate dal cosiddetto “tarlo asiatico” e di quelle appartenenti alle specie sensibili, ricadenti nel raggio di 50 metri dalle piante infestate, come risulta dal censimento della Assam.

Si tratta di una misura fitosanitaria obbligatoria, disposta dall’Assam in attuazione del piano d’azione regionale per contrastare l’introduzione e la diffusione del tarlo asiatico del fusto nelle Marche.

A seguito della conferenza dei servizi tenutasi lo scorso 4 dicembre il taglio delle piante di proprietà pubblica presenti lungo la rete viaria provinciale sarà curato dal Consorzio di bonifica delle Marche che si avvale di una ditta specializzata.

Per consentire tali operazioni a partire da giovedì 11 dicembre sarà chiusa per tre giorni dalla ore 8 alle ore 17 la Strada Provinciale 40 Magliano. A seguire da sabato 13 e per l’intera settimana successiva sarà chiusa, a tratti la S.P. 52 Montegiorgio. Apposita segnaletica sarà collocata all’inizio e alla fine dei tratti chiusi e personale incaricato, sia della provincia che della ditta presidierà gli accessi e regolerà il transito dei veicoli autorizzati, residenti e autobus.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2014 alle 21:29 sul giornale del 11 dicembre 2014 - 1365 letture

In questo articolo si parla di fermo, provincia di fermo, punteruolo rosso, abbattimento alberi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acLf