Porto S.Elpidio: uno chalet sprofonda in mare dopo la mareggiata

Chalet Sudomagodo di Porto Sant'Elpidio 01/12/2014 - Le mareggiate che hanno colpito Porto Sant'Elpidio nella notte di domenica e nel mattino di lunedì 1 dicembre hanno arrecato ingenti danni allo chalet Sudomagodo.

Non sembrava una mareggiata così violenta, eppure sufficiente a far andare a mare circa 30 metri quadrati della pavimentazione esterna e con essa tutte le condutture sottostanti; in bilico il chioso degli alimenti; impianti elettrici distrutti; spazzati via i sacchi posti a protezione della struttura. Ad un primo calcolo sembrano ammontare a circa 20.000 euro i danni.

Ad accorgersene il proprietario stesso, che per scrupolo si era recato in tarda mattinata presso il proprio ristorante, che da poco ha terminato la stagione, per un sopralluogo. Certo non si sarebbe aspettato di trovare lo chalet quasi distrutto, in balia delle acque e senza alcuna protezione.

Allertato anche il sindaco Nazzareno Franchellucci che si è recato nel luogo interessato per verificare di persona la criticità in cui versa il ristorante e che ha informato della situazione anche l'assessora regionale Paola Giorgio ed il Presidente Regionale Monachesi. Al momento sembra che i danni siano circostanziati allo chalet Sudomagodo.


da Arianna Baccani
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2014 alle 21:28 sul giornale del 02 dicembre 2014 - 1264 letture

In questo articolo si parla di cronaca, porto sant'Elpidio, mareggiata, chalet, articolo, Arianna Baccani, Chalet Sudomagodo, sudomagodo e piace a arianna04

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acl6