Neve, Enel in campo con oltre 180 tecnici in tutte le Marche

Enel 1' di lettura 27/11/2013 - Presidio rafforzato e controllo a distanza della rete di media tensione. Principali criticità nelle province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata

Tecnici Enel in campo nelle Marche sin dalle prime ore del mattino per fronteggiare le conseguenze del maltempo e garantire il servizio elettrico. L’azienda energetica è operativa sul territorio marchigiano con oltre 180 tecnici, anche grazie al supporto di ditte esterne. In arrivo anche personale da altre unità operative Enel della Distribuzione Territoriale Emilia Romagna e Marche.

Le zone in cui si registrano le principali criticità sono nelle province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata. In particolare nei comuni di Comunanza, Roccafluvione e Venarotta (AP); Massa Fermana, Montappone, Amandola e Montegiorgio (FM); Mogliano, Penna San Giovanni (MC).

Dal Centro operativo di Ancona, che monitora la rete di Media tensione 24 ore su 24, vengono gestite le segnalazioni di guasto e coordinati gli interventi manovra di selezione degli stessi. I tecnici in campo lavorano per la ricerca e la riparazione dei guasti, causati principalmente dalla formazione di manicotti di ghiaccio intorno ai conduttori e dalla caduta di alberi ad alto fusto fuori dalle fasce di rispetto. L’intervento del personale proseguirà senza sosta fino al rientro dell’emergenza meteo.

Enel è in contatto con la Protezione Civile e tutte le istituzioni del territorio per coordinare gli interventi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2013 alle 14:51 sul giornale del 28 novembre 2013 - 1045 letture

In questo articolo si parla di cronaca, enel, neve, Enel Marche-Umbria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/U96





logoEV