L'amministrazione risponde all'Udc

Nella Brambatti 14/01/2013 - In merito alle dichiarazioni dei consiglieri Udc, l’Amministrazione Comunale precisa quanto segue. Gli interventi valutativi delle forze politiche di minoranza sono non solo un diritto, ma possono anche essere uno stimolo per l’Amministrazione. L’essenziale è che le considerazioni si basino su valutazioni profonde e non sul nulla.

Il primo elemento che segna l’inutilità della critica avanzata dall’Udc è la questione dell’ex Collegio Fontevecchia. La polemica portata avanti risulta essere strumentale: c’è stato soltanto un problema tecnico relativo alla documentazione e non politico, la gara è stata sospesa dall’ufficio competente per adeguare dei documenti e poi riavviata. Oggi c’è la pubblicazione della nuova gara e la scadenza per la presentazione delle offerte è stata fissata al 4 marzo.

Questo minimo slittamento è insignificante rispetto al fatto che per otto anni il Fontevecchia è stato dimenticato e rispetto all’appalto che sta per partire che comporterà una riqualificazione del complesso, unico nelle Marche, che comprende le Cisterne Romane, Fontevecchia. In merito alla variante Girola è necessario puntualizzare che si tratta di una strada provinciale. Rispetto al progetto che l’Amministrazione comunale ha trovato al momento dell’insediamento sono state proposte, in seguito ad assemblee di quartiere molto partecipate, delle modifiche per migliorare il progetto di viabilità.

Recentemente la Provincia ha inviato al Comune l’ultima versione della viabilità in tutta l’area compreso il tratto di collegamento tra la variante del Ferro e zona Conceria con le modifiche apportate da questa amministrazione. Presto il piano verrà sottoposto alla competente commissione consiliare per poi portarlo in Consiglio comunale per la necessaria variante urbanistica. Nel contempo si è discusso tra Regione, Provincia e Comune in merito alla viabilità comprensoriale in considerazione della realizzazione del nuovo ospedale.

Si procederà quindi a un accordo di programma tra gli enti interessati. “Pare strano e fuori luogo voler attribuire responsabilità dirette a questa amministrazione – sottolinea il Sindaco - che invece ha contribuito a produrre migliorativi rispetto al progetto”. In merito all’Area Sagrini, come noto ai consiglieri, in consiglio comunale è stata portata l’approvazione del regolamento condominiale, ripartito lo stabile in base alle singole proprietà ed è stato fatto il rogito notarile.

Per quanto riguarda le critiche relative all’acquisto di un mezzo per il piano neve siamo al paradosso. Dopo anni di completa inerzia e sostanziale carenza di mezzi e piani da parte dell’amministrazione precedente si viene a contestare il fatto di dare strumenti per affrontare le emergenze. Sulla riqualificazione dell’ex mercato coperto ricordiamo che questa amministrazione ha risolto il contenzioso con la Edil Fermo che aveva proposto il project financing.

Un contenzioso lasciato dalla precedente amministrazione che si poteva trascinare per anni. Sul mercato coperto c’è la volontà di intervenire tanto che nel progetto Jessica (sistema di finanziamento europeo) è stato introdotto e si attende l’esito positivo della richiesta di finanziamento, fermo restando il confronto che questa Amministrazione intende avviare con cittadini e commercianti per il futuro di quello spazio.

Il contributo dei giovani nelle diverse progettualità è e sarà importante e sul Mercato Coperto va ricordato che lo spunto per la tesi dell’Architetto Censi è partito dallo stesso Assessore ai Lavori Pubblici. Sul Terminal le affermazioni sono “curiose”. Dopo anni di immobilità nei cantieri, questa amministrazione ha riavviato i lavori che sono in corso. Si stanno risolvendo i problemi con il collaudatore e si conta di aprire la struttura al pubblico entro primavera. Contestualmente partirà la gara di appalto per la risalita.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2013 alle 17:40 sul giornale del 15 gennaio 2013 - 648 letture

In questo articolo si parla di politica, Nella Brambatti, risposta udc

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Icp