L'Italia dei valori del fermano non cambia rotta

idv marche 2' di lettura 01/01/2013 - Come iscritti e simpatizzanti della Provincia di Fermo stiamo seguendo con trepida attenzione e viva preoccupazione le vicende che in campo nazionale l’Italia dei Valori sta vivendo e subendo suo malgrado.

La nostra piccola, seppur vivace, realtà provinciale si è distinta – così almeno osiamo sperare – per avere operato negli ultimi anni con dedizione ed attaccamento a quei ‘Valori’ che sono i capisaldi del nostro Partito. Pur con minime risorse e tra tante difficoltà abbiamo cercato di caratterizzare la nostra azione politica con lo spirito di disinteressato servizio ai cittadini, alle Istituzioni ed al Territorio.

Nonostante tutto, abbiamo raggiunto traguardi insperabili e significativi con una ragguardevole presenza dell’Italia dei Valori in Provincia ed in molte Amministrazioni Comunali, tra cui, non ultima, quella della Città capoluogo. Abbiamo pagato ed ancora stiamo pagando a caro prezzo la mancanza di una nostra rappresentatività in Regione negataci nonostante il successo elettorale riportato nelle elezioni del 2010.

Pur sapendo di sostenere una tesi contraria alla decisione della Direzione Nazionale, ci siamo battuti con convinzione e tenacia per la sopravvivenza della nostra neonata Provincia di Fermo: una istituzione che sta operando bene, vicino ai bisogni ed alle esigenze dei cittadini e delle nostre piccole realtà locali, nel segno della trasparenza e del risparmio. E dopo l’ottimo risultato raggiunto abbiamo l’ardire di voler esporre questa esperienza come esempio di gestione politica sana ed efficiente delle risorse e del territorio.

Un Direttivo Provinciale che lavora e decide ascoltando non solo gli iscritti ed i simpatizzanti, ma la gente comune con cui quotidianamente ci confrontiamo sapendo di non poter offrire loro promesse impossibili da rispettare. Non abbiamo poltrone da occupare, né prebende da spartirci, ma solo la dignità delle nostre azioni e della nostra presenza continua. Con tale animo e questi rinnovati propositi, rimaniamo sordi ai lugubri canti delle sirene che giungono anche a noi in questo cantuccio di Italia. Nella nostra umiltà, non possiamo condividere modo diverso dell’operare politico da quello attento al senso comune della rettitudine e rispettoso dell’etica dei Valori.

Ribadiamo la nostra fedele adesione all’Italia dei Valori, seppure preoccupati per il suo futuro, nella speranza che il nostro Presidente sappia con determinazione e forza, anche approfittando di questo momento di grave crisi del Partito, fare completa pulizia al suo interno, per ridare forza e valore all’immagine complessiva della classe politica. Quanto sopra è la sintesi di quanto discusso ed approvato all’unanimità nella riunione del Coordinamento Provinciale di mercoledì 19 dicembre u.s.


da Italia dei Valori
Coordinamento Provinciale del Fermano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-01-2013 alle 18:14 sul giornale del 02 gennaio 2013 - 584 letture

In questo articolo si parla di politica, italia dei valori, idv

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HNf