Monte Urano: Natale sicuro, due defibrillatori donati dal basket alle scuole primarie

3' di lettura 20/12/2012 - Due defibrillatori sotto l’albero della scuola primaria Isc di Monte Urano. E’ il dono che la Società Pallacanestro Monte Urano ed il Comitato organizzatore Palio del Cesto hanno pensato di fare all’Istituto scolastico, al quartiere stadio di Monte Urano e alla collettività della cittadina calzaturiera.

Oggi è fondamentale per qualsiasi disciplina sportiva avere a disposizione questa apparecchiatura capace di salvare la vita di molte persone. L’Isc di Monte Urano scuola dell’infanzia e primaria ha aderito al progetto Easy Basket promosso dalla Federazione italiana Pallacanestro e Comitato regionale Marche finalizzato allo sviluppo dell’attività motoria in età scolare.

I corsi sono iniziati a settembre e si concluderanno nella prima fase a gennaio 2013. In occasione del Natale la società Asd Pallacanestro Monte Urano ha organizzato una serie di eventi dal titolo che si chiuderanno con due appuntamenti clou presso la palestra comunale della cittadina nei giorni di domani, venerdì 21 dicembre e sabato 22 dicembre. Nei due giorni a partire dalle ore 9,30 presso la palestra comunale tutti i bambini della scuola primaria e dell’infanzia di Monte Urano parteciperanno ai giochi preparati dagli istruttori e dalle insegnanti.

Nello specifico, nella mattinata di domani Venerdì 21, durante la manifestazione interverranno alcuni giocatori della Sutor Basket Montegranaro, mentre Sabato 22 saranno i giocatori della Poderosa basket Montegranaro ad unirsi ai giochi preparati appositamente per gli alunni. Sabato 22, alle 11 circa, verranno consegnati i defibrillatori all’ISC di Monte Urano ed al Comune di Monte Urano – Quartiere Stadio – che collocheranno l’apparecchiatura all’interno della Palestra Comunale a disposizione della collettività e di tutti gli sportivi che frequentano l’impianto sportivo.

Mentre domenica 23 dicembre sempre nell’ambito di questo progetto la Società Sutor Montegranaro ha pensato di invitare tutti gli alunni partecipanti alla gara di campionato che si terrà al Palarossini di Ancona per l’incontro con Mapooro Cantù. Tra l’altro nella giornata di oggi (20 dicembre) i giocatori della Sutor si sono messi a disposizione ed hanno consegnato a tutti gli alunni della scuola secondaria di Monte Urano un biglietto omaggio proprio per la gara di questo fine settimana.

“Un’iniziativa importante per tre motivi – ha detto il Presidente della società Pallacanestro Monteurano Andrea Santori - per la valorizzazione di questa disciplina sul territorio e tra i giovani, per la tutela della salute degli sportivi e degli alunni e per far sviluppare la cultura e la pratica dello sport troppo spesso messe in secondo piano tra i bambini ed i ragazzi sempre più attratti dai media e poco dallo svago sano”.

In collaborazione con la Croce Azzurra di San’Elpidio a Mare, presente nella due giorni di basket monturanese, gli istruttori che frequenteranno la palestra di Monte Urano, tra l’altro, parteciperanno al corso di primo soccorso e ai corsi Bls di preparazione all’utilizzo dei defibrillatori. Lodevole la presenza delle principali realtà cestistiche fermane, Sutor e Poderosa che hanno sposato l’iniziativa ed hanno collaborato per la riuscita della intensa tre giorni.






Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2012 alle 18:00 sul giornale del 21 dicembre 2012 - 578 letture

In questo articolo si parla di monte urano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Hu6





logoEV