S.Elpidio: 'La favola in corpo'. Il piacere di leggere insegnato ai ragazzi

s.elpidio| biblioteca 2' di lettura 18/12/2012 - E’ in programma per venerdì 21 dicembre il primo di una serie di appuntamenti al calendario dell’iniziativa “La Favola in corpo…”, ciclo di laboratori voluti per scoprire il piacere di leggere e interpretare fiabe e storie fantastiche attraverso il linguaggio del corpo.

Si tratta di una iniziativa giunta alla sua terza edizione, organizzata dalla Biblioteca Comunale “Antonio Santori” in collaborazione con l’Associazione Culturale “Arte per Crescere”. I laboratori, condotti dalla responsabile della Biblioteca Comunale Simonetta Serrani e dalla dottoressa Lucia Raccichini, specialista in danza terapia dell’Associazione Culturale Artepercrescere, sono gratuiti e riservati a bambini dai sette ai dieci anni di età, iscritti in Biblioteca. Quest’anno è stata introdotta anche una novità: “Porta un amico in biblioteca!”.

Ogni bambino/a potrà partecipare agli incontri in compagnia di un amichetto o un’amichetta non iscritto in biblioteca, purché di età compresa tra i sette e i dieci anni, per condividere una esperienza particolare ed indimenticabile. Gli incontri si terranno presso i locali della Biblioteca Comunale “Antonio Santori” dalle ore 16 alle ore 18.30 ed il primo appuntamento è in programma per venerdì 21 dicembre. Si proseguirà, poi, il 19 gennaio, il 9 febbraio ed il 2 marzo.

I laboratori sono a numero limitato ed è necessario iscriversi telefonando in biblioteca al numero 0734.858494 dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 18, almeno due giorni prima di ciascun appuntamento. Per una maggiore comodità si consiglia di far indossare ai bambini calzini anti-scivolo ed una tuta da ginnastica. “Mi auguro che rispondano in tanti al nostro invito – osserva l’Assessore alle Politiche Sociali Monia Tomassini – visto che si tratta di una interessante iniziativa che propone ai bambini una esperienza molto particolare, collegata ai libri, alle fiabe, alla fantasia”.

“Crediamo che l’attenzione per i più piccoli sia fondamentale – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – ed iniziative come questa vanno in una direzione ben precisa: far sentire i nostri giovanissimi concittadini protagonisti di esperienze formative proposte nel loro territorio comunale. Ennesima prova di come non sia necessario andare fuori dai confini del territorio comunale per trovare momento formativi, educativi, ludici ed aggregativi anche per i più giovani”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2012 alle 16:45 sul giornale del 19 dicembre 2012 - 512 letture

In questo articolo si parla di s.elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HpB





logoEV
logoEV