S.Elpidio: incontro in comune tra i ragazzi del tarantelli e gli amministratori comunali e provinciali

s.elpidio| incontro tarantelli 17/12/2012 - Hanno a cuore le sorti del loro istituto ed hanno deciso di andare dritti verso i loro interlocutori – la Provincia ed il Comune – per avere notizie di prima mano, notizie certe e possibilmente rassicuranti. I rappresentanti delle classi dell’Istituto Professionale “E. Tarantelli” di Sant’Elpidio a Mare hanno chiesto un incontro al Sindaco, Alessio Terrenzi.

Alla riunione saranno invitati gli assessori provinciali Gugliemo Massucci e Renzo Offidani per discutere del presente e del futuro della loro scuola. L’incontro si è svolto stamattina presso la sala consiliare e si è appena concluso. I ragazzi, accompagnati dal professor Nepi, hanno palesato la necessità di avere una struttura idonea allo svolgimento dell’attività didattica ma anche “esteticamente” appetibile per i nuovi iscritti che spesso guardano più alla forma che alla sostanza.

E poi hanno voluto ben capire che fine hanno fatto quei 650.000 euro di cui si è tanto parlato, destinati a Palazzo Montalto Nannerini per il potenziamento della scuola. L’Assessore Massucci ha sottolineato l’attenzione della Provincia per una scuola che è fiore all’occhiello di tutto il territorio ed ha ripercorso le varie tappe che hanno portato prima ad un intervento di 300.000 euro per il risanamento sismico della struttura che attualmente ospita i ragazzi per arrivare poi all’attuale interessamento per intervenire su Palazzo Montalto Nannerini. A scendere nei dettagli è stato l’Assessore provinciale Renzo Offidani, sollecitato dagli interventi dei ragazzi.

Gli studenti, in particolare, hanno voluto approfondire due aspetti: l’attuale stato in cui si trova la struttura che li ospita e ciò che ne sarà dell’Istituto. Per quanto riguarda il presente Offidani ha rassicurato i ragazzi. “Abbiamo messo a punto un intervento di ristrutturazione per l’adeguamento sismico – ha osservato – e la vostra scuola è più che sicura da questo punto di vista. Abbiamo certificazioni di ogni tipo che ci rassicurano su tutta la linea”.

A chi lamentava la necessità di migliorare ulteriormente la scuola Offidani ha poi assicurato che si potrà pensare ad interventi di manutenzione e, per questo, tecnici della Provincia faranno un sopralluogo a ciò finalizzato. Per quanto riguarda il futuro, Offidani ha rassicurato i ragazzi circa il fatto che quei 650.000 euro saranno stanziati per il 2013 e che nulla, di fatto, è stato perduto, ma differito nel tempo. Il Sindaco, Alessio Terrenzi, si è poi riallacciato ad un incontro effettuato di recente in municipio tra gli amministratori comunali e quelli provinciali, tecnici compresi.

In quell’occasione l’amministrazione comunale, di concerto con il dirigente scolastico Roberto Vespasiani, avevano palesato la volontà di non portare via il Tarantelli dal centro storico pensando di realizzare a Palazzo Montalto Nannerini un foresteria da far gestire al Tarantelli. In quell’occasione ci si era lasciati con l’impegno, da parte dei tecnici provinciali, di effettuare tutte le verifiche necessarie per pensare di progettare un intervento a ciò funzionale.

A tal proposito si è precisato che, prima di passare alla progettazione, è necessario fornire indicazioni precise su ciò che si vorrà realizzare presso il Montalto Nannerini. “Il dirigente scolastico – ha assicurato il sindaco dopo averlo sentito telefonicamente – si è impegnato a fornire tutte le specifiche necessarie entro il mese di gennaio dopo di che, effettuate anche tutte le verifiche tecniche necessarie, si potrà passare alla progettazione. Non è stato perso nulla, si sta lavorando per dare un futuro ad una scuola a cui tutti teniamo e si sta lavorando in modo serio ed attento”. I ragazzi e gli amministratori si sono salutati auspicando altri momenti di incontro come questi per affrontare in modo sereno e diretto ogni questioni per cui il dialogo è sempre la strada migliore.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2012 alle 19:31 sul giornale del 18 dicembre 2012 - 1187 letture

In questo articolo si parla di s.elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HnP