Mozione Pd su Marina palmense, Tomassini: 'Occorre riqualificare il quartiere'

2' di lettura 14/12/2012 - Il Pd ha presentato una mozione per la riqualificazione del quartiere fermano di Marina palmense. Lo sbocco al mare del capoluogo necessita secondo il Partito democratico di interventi urgenti da tempo attesi nella località.

Così Matteo Tomassini, capogruppo Pd, spiega la natura della mozione: “La mozione che abbiamo presentato vuole stimolare già a partire dal prossimo 2013 una revisione del piano particolareggiato di Marina palmense scaduto da oltre 20 anni. Si tratta di rivedere il tessuto urbano, studiare, dove occorrano, alcune nuove strutture per favorire l'impianto di servizi ai cittadini e riqualificare in generale tutto il quartiere. La mozione descrive interventi in tutta l'area ma in particolare sull'incasato che necessita degli interventi maggiori”.

É dunque lo spazio abitativo la principale preoccupazione del Partito democratico che illustra le necessità riscontrate nel quartiere. “Occorre rivedere il verde pubblico, che deve essere curato o sostituito, i parcheggi, e verificare la possibilità di inserire servivi commerciali e turistici per dare nuova linfa vitale al quartiere”. Guarda oltre Tomassini che vorrebbe una rinascita dello sbocco al mare di Fermo. “La posizione di Marina palmense fa intuire grandi potenzialità dal punto di vista turistico, vorremo che il territorio potesse sfruttare la sua ricchezza e divenire un punto di rifermo per il turismo”.

Il progetto del Pd non si limita alla località marina, Tomassini, infatti, avverte: “Il piano particolareggiato è ormai antiquato in molte aree del nostro territorio a partire dal centro storico di fermo. In alcune zone questi ritardi generano anche anomalie dal punto di vista normativo con regole che nel corso degli anni sono molto cambiate.

La mozione per Marina palmense vuole essere un primo mattone di un discorso più vasto. Abbiamo deciso di concentrare la nostra proposta sullo sbocco al mare di Fermo perché il territorio mostra la necessità degli interventi più urgenti, sono anni ormai che i cittadini aspettano risposte, la scorsa Amministrazione non li ha accontentati, ora vorremmo che fossa quella corrente a fornire la giusta risposta agli abitanti”.






Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2012 alle 16:50 sul giornale del 15 dicembre 2012 - 483 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fermo, vivere fermo, Riccardo Gigli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Hhz





logoEV