Basket: lo sport incontra il sociale, la Sutor gioca per Telethon

Sutor, fabi shoes Montegranaro 14/12/2012 - E' stata la sala Francescani, messa a disposizione dell'amministrazione del Comune di Montegranaro, a fare da cornice giovedì 13 alla presentazione dell'evento per Telethon che vedrà martedì 18 dicembre scendere in campo a Montegranaro ( palas di via Martiri d'Ungheria, ore 20) la Sutor e l'Acea Roma.

Presenti alla conferenza stampa il presidente della Sutor Tiziano Basso, il general manager Alessandro Santoro, il dott. Girolamo Claudio Trofino ( referente Telethon Area Marche), il dott. Valerio Principi ( capoarea Marche Bnl), il dott. Simone Di Maggio ( responsabile area Marche reti partner e finanziamenti), Sauro Antonelli e Alessandro Corsi ( Fidea), il sindaco di Montegranaro Gastone Gismondi.

E' stato quest'ultimo a prendere per primo la parola. “Si tratta di un bellissimo progetto – ha detto Gastone Gismondi – che abbina lo sport al sociale. Vedere la nostra città e la nostra amata squadra protagonista di un momento così significativo è motivo di grande soddisfazione e rivolgo un invito a tutti i montegranaresi e a tutto il territorio affinchè sia forte la risposta in termini di presenze. Ringrazio Bnl e Fidea, la loro attenzione e il loro impegno a scopo solidale merita un grande plauso” Ha parlato di “responsabilità e di orgoglio” il presidente Tiziano Basso.

“Questo è un evento che va al di là dello sport – ha detto – per questo sono convinto che forte sarà la risposta da parte dei nostri tifosi e di tutto il territorio. Telethon è un successo che si rinnova ogni anno, che cresce e che, quest'anno, passa anche attraverso di noi. Il ricavato dell'amichevole che si disputerà il 18 , ricordo, sarà interamente devoluto a questo progetto” Alessandro Santoro ha tenuto a ringraziare Telethon “che ci ha dato questa possibilità.

Abbiamo il piacere di sostenere questa manifestazione e di dare un segnale, insieme a Roma, della nostra presenza nel sociale. E' una grande soddisfazione, inoltre, rendere partecipe Montegranaro e il territorio tutto di un momento di grandissima solidarietà” Il dott. Trofino ha illustrato l'attività di Telethon, ricordato l'impegno nel sostenere la ricerca e sottolineato come “lo scorso anno, nelle Marche, sono stati raccolti 300 mila euro. Quest'anno puntiamo a raccoglierne 300 mila e uno.

L'amichevole tra Sutor e Roma sarà la spinta verso il raggiungimento di questo obiettivo”. Valerio Principi ha ringraziato la Sutor e l'Acea Roma e ricordato l'importanza dell'iniziativa che vedrà protagoniste le due società di basket. La chiusura è stata invece affidata ai titolari di Fidea, Sauro Antonelli e Alessandro Corsi, che hanno sposato la causa Telethon.

“Ringraziamo Bnl che ci ha avvicinato a Telethon – ha detto Antonelli – la serata del 18 sarà una bellissima festa di sport e di solidarietà”. “Ci sono due squadre in campo – ha aggiunto Corsi – fatte di ragazzi che sudano e che lottano, valorizzando il loro talento, in uno sport bellissimo che peraltro ha molta meno visibilità di altri. Anche attraverso questa iniziativa dimostrano e valorizzano il loro talento. Valorizzare il proprio talento è importante.

E' una forma di gratitudine per chi ce l'ha dato nonché per rendere omaggio a chi è meno fortunato”. Seppur trattenuto da impegni istituzionali, ha inviato il proprio saluto anche il presidente della Camera di Commercio di Fermo, Graziano Di Battista, che ha plaudito l'iniziativa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-12-2012 alle 17:42 sul giornale del 15 dicembre 2012 - 454 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, ancona, sutor premiata montegranaro, fabi shoes montegranaro, sutor

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HhP