Altidona: nuova iniziativa di solidarietà per i bambini del Madagascar

bambini Madagascar 1' di lettura 14/12/2012 - Domenica 16 dicembre alle ore 17 al Teatro comunale di Altidona l’associazione “Scuola Giovanni Paolo II Anivorano Nord” promuove la presentazione del libro in vernacolo marchigiano “A denti stretti”, con brani recitati e musiche dei “Ruspanti della Valdaso”: i fondi raccolti serviranno alla costruzione di una scuola materna in Madagascar

Ancora un’iniziativa di solidarietà pro Madagascar a cura della locale associazione missionaria di volontariato “Scuola Giovanni Paolo II Anivorano Nord - Madagascar”. L’appuntamento, dedicato stavolta alla tradizione e al folklore, è per domenica 16 dicembre alle ore 17 presso il Teatro comunale di Altidona, con la presentazione del libro in vernacolo marchigiano “A denti stretti”, di Stefania Pasquali.

L’iniziativa, presentata da Claudia Ascani, vedrà la partecipazione di Rita Mircoli, come voce recitante e del Gruppo Musicale “I Ruspanti della Valdaso” di Romano Lattanzi. L’ingresso è a offerta libera e i fondi raccolti con l’occasione saranno destinati al progetto di costruzione di una scuola materna con mensa nella zona di Anivorano Nord, una delle più povere del Madagascar.

Lo scorso anno l’associazione di Altidona, con i fondi raccolti tramite offerte spontanee e passaparola fra iscritti e conoscenti, ha potuto realizzare la messa in opera dei primi servizi igienici presso la scuola elementare e media organizzata dai sacerdoti del luogo. Ma molto resta da fare in un paese in cui manca l’essenziale e dove la mortalità infantile è ancora altissima per l’assenza di vaccini e di un piano sanitario adeguato a tutela della salute delle popolazioni.


da Associazione 'Scuola Giovanni Paolo II Anivorano Nord'





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-12-2012 alle 18:12 sul giornale del 15 dicembre 2012 - 564 letture

In questo articolo si parla di altidona, bambini madagascar

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Hh8





logoEV