Cambiano i confini di Salvano, a breve il progetto sulla rotatoria dell’autostrada

comune di fermo 27/02/2012 - La Giunta Comunale ha deliberato una nuova delimitazione del centro abitato di Salvano, sanando alcune incongruenze riscontrate nelle definizioni di tratti stradali della provinciale Valdete e per equipararsi a quanto già fatto dal Comune di Porto San Giorgio che considera il suo centro abitato sino al confine con la SS 16.

La nuova delimitazione interessa la Strada Provinciale 87 (Valdete) dal km 0+000 al km 0+350 e la SS 16 (Adriatica) dal km 360,080 al km 360,130 compresa la rotatoria posta all’uscita del casello della A14. Si è venuta così a determinare una contiguità tra il nuovo centro abitato di Salvano e Porto San Giorgio, il che consente di considerarli un unico centro abitato senza soluzione di continuità.

Grazie a questa modifica si potrà riattivare una procedura che consentirà al Comune di Fermo di poter finalmente intervenire con un progetto di riqualificazione ambientale ed architettonico sulla rotatoria in uscita dall’autostrada. In questo modo verrà reso molto più gradevole l’impatto visivo e l’ingresso in città per chi esce dal casello dell’A14. Il progetto è sponsorizzato dalla CariFermo che, nel 2008, aveva vinto una gara bandita dalla precedente amministrazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2012 alle 13:25 sul giornale del 28 febbraio 2012 - 893 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vLq





logoEV