Ospedale di Fermo: Petrini fa il punto della situazione su progetti e tempistica d'appalto

ospedale 2' di lettura 23/02/2012 - “Nel momento in cui, a livello nazionale, c’è stato un netto taglio di fondi nella sanità, che ha portato ad escludere la possibilità di costruire nuovi ospedali, la Regione Marche ha ottenuto un grande risultato riuscendo a confermare e ad andare avanti nella realizzazione del nuovo ospedale di Fermo. Una struttura fondamentale nel progetto di riorganizzazione della sanità regionale, non solo per la funzione svolta nell’ambito dell’area vasta 4, bensì anche come polo d’eccellenza per tutto il territorio regionale”.

Così il vice presidente Paolo Petrini, commentando l’incontro di giovedì con il Comune di Fermo, a cui hanno preso parte tecnici regionali e comunali. Al centro della riunione la realizzazione del nuovo ospedale di Fermo, il suo iter procedurale tecnico – amministrativo e la definizione dell’esatta collocazione del complesso. Il confronto è stato anche occasione per fare il punto della situazione della gara per la progettazione, la cui procedura si è conclusa ieri. Nel giugno dello scorso anno era stata approvata la prima graduatoria del concorso di idee per la realizzazione del nuovo complesso ospedaliero. Successivamente, alla fine di settembre del 2011, dopo le verifiche previste dal Codice degli appalti e dei contratti pubblici sui concorrenti, sono stati esclusi, per la non rispondenza delle dichiarazioni rilasciate in sede di gara, i raggruppamenti di professionisti classificatisi al primo e secondo posto. I concorrenti esclusi hanno proposto due distinti ricorsi davanti al Tribunale amministrativo delle Marche.

Il ricorso del raggruppamento che era risultato primo classificato è stato respinto sia in primo che in secondo grado, mentre quello dell’altro raggruppamento ha portato a un’ordinanza di riesame. Procedura che è stata svolta dagli uffici regionali sulla base di ulteriore documentazione non trasmessa prima dal raggruppamento di professionisti ricorrente. L’esito di questo riesame ha portato a dichiarare vincitore il raggruppamento con lo studio Manara quale capogruppo. Ora è quindi possibile procedere alla firma della convenzione con i progettisti che dovranno consegnare il progetto definitivo. Consegna che dovrà avvenire entro il mese di maggio 2012. Una volta definito il progetto, sarà possibile procedere all’appalto dei lavori di esecuzione, che saranno assegnati presumibilmente entro i primi mesi del prossimo anno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2012 alle 12:20 sul giornale del 24 febbraio 2012 - 729 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, ospedale di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vBJ





logoEV
logoEV