S.Elpidio: prostituta picchiata e derubata, denunciato un imprenditore di Corridonia

caserma dei carabinieri 21/02/2012 - Un imprenditore di Corridonia, denunciato da una prostituta, sarebbe ora indiziato per i reati di violenza sessuale e rapina.

Secondo quanto raccontato da una prostituta nigeriana di 24 anni, residente a San Benedetto ma operante a Sant'Elpidio a Mare, l'imprenditore di 52 anni l'avrebbe adescata in zona Fratte concordando una prestazione sessuale a pagamento.

Salita nell'auto del noto imprenditore di Corridonia, la giovane sarebbe stata accompagnata in un posto isolato dove il 52enne l'avrebbe picchiata, violentata e derubata dei soldi e del cellulare che custodiva nella borsetta.

La 24enne, che secondo il suo racconto ai Carabinieri, che si stanno occupando delle indagini, sarebbe stata abbandonata mezza nuda in strada, si sarebbe rivolta all'ospedale di Civitanova per le cure.

Una volta dimessa dal pronto soccorso, la giovane nigeriana avrebbe denunciato l'uomo. I Carabinieri, che hanno denunciato anche la 24enne perchè clandestina insieme ad una collega, sarebbero risaliti all'imprenditore di Corridonia grazie alla descrizione dettagliata della donna. Ha fornito infatti ai militari elementi precisi sia dell'uomo che dell'auto sulla quale viaggiava.

Tuttavia le ndagini dei carabinieri sono ancora in corso per chiarire l'effettiva dinamica e la posizione dell'imprenditore.






Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2012 alle 14:35 sul giornale del 22 febbraio 2012 - 737 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, corridonia, caserma, Sant'Elpidio a Mare, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vvu