Porto S. Giorgio: minacciata con una siringa, rapinata una giornalista di Ancona

iniezione 1' di lettura 09/02/2012 - Impugna una siringa e dichiarando di avere l'Aids si fa consegnare un pc e la borsa. Vittima della rapina la giornalista dell'Ansa di Ancona Alessandra Massi.

La giornalista, arrivata alla stazione di Porto San Giorgio, stava parlando con un giovane straniero di carnagione chiara, vestito con jeans, un giubbetto nero con cappuccio e un berretto bianco in testa quando si è vista puntare contro la siringa.

Consegnati il pc e la borsa, la Massi ha inseguito il suo rapinatore che nella fuga è scivolato. Riuscito a rialzarsi, l'uomo ha minacciato nuovamente la giornalista con la siringa riuscendo così a dileguarsi. Alessandra Massi ha quindi allertato i Carabinieri.






Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2012 alle 15:07 sul giornale del 10 febbraio 2012 - 816 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, ancona, porto san giorgio, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/u1u





logoEV