Maltempo, presidiati i caselli autostradali

Neve, riunione operativa 03/02/2012 - La Prefettura di Fermo ha disposto il presidio da parte delle forze dell’ordine dei caselli autostradali di Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio e Pedaso.

Il tratto della A14 è interdetto ai mezzi pesanti con stazza superiore alle 7,5 tonnellate nella sola direttrice da Nord a Sud a causa di forti criticità in prossimità di Pescara. Presso la SOI di Fermo si è svolta una riunione operativa alla quale hanno preso parte il Presidente della Provincia Fabrizio Cesetti, il Prefetto Emilia Zarrilli, l’Assessore provinciale alla Protezione Civile Adolfo Marinangeli, rappresentanti delle Forze dell’Ordine, del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile regionale e del 118, oltre che dirigenti e funzionari dell’Amministrazione provinciale. “Lungo la rete provinciale - ha dichiarato il Presidente Cesetti - la situazione è sufficientemente buona, anche se le criticità sono in aumento a causa del perdurare delle nevicate. Come Provincia stiamo comunque intensificando il nostro lavoro, monitorando anche la presenza di piante che, cadendo lungo le strade, possono costituire un elemento di ulteriore pericolo per gli automobilisti”. Le Forze dell’Ordine hanno confermato che sui 3 caselli autostradali non risultano esserci al momento problemi. Resta consistente l’affluenza di mezzi pesanti lungo la Statale Adriatica.

Dal Prefetto Zarrilli è giunta la richiesta, rivolta agli stessi camionisti, di fermarsi soprattutto se con destinazione Pescara e oltre, dove è stato attivato un codice nero con relativo blocco della circolazione. Situazione relativamente tranquilla intorno all’Ospedale “Murri” di Fermo, con il servizio 118 che durante la fase di emergenza avrà a disposizione un equipaggio aggiuntivo, più alcuni mezzi di riserva. Nonostante le segnalazioni delle settimane precedenti e le ordinanze emanate, il Comandante della Stradale Giuseppe Adagio ha confermato che sono state riscontrate numerose infrazioni per quanto riguarda la mancata dotazione di gomme termiche o catene a bordo. Si raccomanda di mettersi in viaggio soltanto per necessità e con gli strumenti previsti dalla normativa.

La SOI resta in contatto con i Sindaci e con le ditte incaricate dello sgombero neve, costantemente impegnate su tutte le arterie provinciali. Al termine dell’incontro, si è tenuta una videoconferenza tra la SOUP regionale e le cinque SOI provinciali per fare il punto sulla situazione maltempo. In collegamento da Ancona, Roberto Oreficini, Direttore del Dipartimento Politiche Integrate di Sicurezza e Protezione Civile della Regione Marche, ha ricevuto comunicazioni dettagliate da parte del Presidente Cesetti e del Prefetto Zarrilli.

INFO PER EMERGENZE: tel. 0734.232443 - 463 - 464 - 465 fax 0734.232461 - 446 mobile 331.6293222






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2012 alle 16:27 sul giornale del 04 febbraio 2012 - 781 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo, catene da neve

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uMu