Variante per l’Area Progetto 37 , Provincia: rispetto delle normative e degli strumenti

Cesetti 1' di lettura 26/10/2011 -

Per quanto riguarda la variante per l’Area Progetto 37 adottata a quanto è dato sapere (perché allo stato nulla è pervenuto alla Provincia di Fermo) in via definitiva dal Consiglio comunale di Fermo, si ritiene opportuno ribadire quanto segue.



Essendo noto che sono irricevibili per il sottoscritto “altolà” o “avvertimenti” di sorta, ringrazio invece il Coordinatore provinciale ed il Coordinatore del Circolo di Fermo di Sinistra Ecologia e Libertà per le osservazioni inviate, in quanto queste possono sicuramente costituire - come quelle di chiunque altro - un contributo importante per l’esame di competenza della Provincia di Fermo in materia urbanistica e, come tali, verranno attentamente valutate e considerate.

Sotto il profilo formale, è nota la nostra scrupolosa attenzione per il rispetto della normativa vigente e degli strumenti di pianificazione sovraordinati, come, sotto il profilo sostanziale, è nota la nostra sensibilità per la tutela e la salvaguardia del territorio, dimostrata con numerose decisioni concrete e coerenti con il nostro programma di mandato.

Ovviamente, siamo ben consapevoli che il potere decisionale della pianificazione resta in capo ai Comuni - e siamo sempre stati, come saremo anche in questa occasione, rispettosi di tale loro prerogativa - ma siamo altrettanto consapevoli che a noi compete l’accertamento della conformità urbanistica ai piani e ai programmi sovraordinati, ed anche tale prerogativa verrà esercitata in modo attento e scrupoloso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2011 alle 16:37 sul giornale del 27 ottobre 2011 - 513 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo, cesetti, variante area 37

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qSv





logoEV