Recanati: i Carabinieri sventano una truffa di 18 mila euro, denunciato un fermano

Carabinieri 1' di lettura 17/10/2011 -

Si presenta allo sportello di una banca di Recanati per chiedere un prestito di 18 mila euro con una copia di documenti approssimativi. Il banchiere, insospettito dagli stessi, invia una segnalazione al 112 della compagnia dei Carabinieri.



I Carabinieri di Recanati, giunti sul posto, hanno avviato i primi accertamenti. Stabilita la falsificazione di una copia di denuncia presentata ad un comando dell'Arma in quanto riscontravano che, nonostante l’abile tentativo di scannerizzare timbri da denunce originali rendendo il documento molto simile ad uno autentico, i nomi dei verbalizzanti erano inesistenti, e riscontrando dubbi sulla veridicità di altri documenti, i militari hanno condotti in caserma a Recanati e al nucleo operativo di Civitanova per l’identificazione la donna ed il 'garante', suo complice.

Si tratta di una donna del teramano e di un uomo del fermano identificati e denunciati per concorso in truffa e falsità materiale.






Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2011 alle 16:04 sul giornale del 18 ottobre 2011 - 406 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, truffa, recanati, Sudani Alice Scarpini, carabinieri di recanati





logoEV