'Valore Lvoro': si premia la buona imprenditoria

Premio Valore Lavoro 13/10/2011 -

“Valore Lavoro” è un premio regionale per la buona imprenditoria marchigiana, giunto alla sua V edizione e promosso dal Servizio Istruzione Formazione e Lavoro della Regione Marche, in linea con l’obiettivo generale del Programma Operativo Regionale delle Marche - Fondo Sociale Europeo (FSE) per gli anni 2007/2013 “incrementare la qualità del lavoro”. Il 31 ottobre scade il termine per le canditature.



L’iniziativa nasce e si sviluppa con la finalità di condividere tra aziende, istituzioni e cittadini, le buone pratiche realizzate a favore delle risorse umane all’interno delle realtà imprenditoriali marchigiane, oltre che offrire un pubblico riconoscimento a quelle aziende che, anche in un periodo di crisi economica, dimostrano che è possibile fare qualità e impegnarsi per la tutela e la crescita del proprio personale.

“La Provincia di Fermo in stretta sinergia con tutto il territorio - dichiara il Presidente Fabrizio Cesetti - si sta già impegnando, così come fatto nelle edizioni precedenti, a segnalare quei casi di eccellenza che tanto contraddistinguono il tessuto imprenditoriale del Fermano, in Italia ed in ambito internazionale”.

Il Premio prevede i seguenti requisiti:

1. Aver ideato o intrapreso un programma finalizzato a promuovere una maggiore tutela della salute e della sicurezza sul luogo di lavoro (in questo caso la valutazione delle candidature e la premiazione sarà effettuata dall’Associazione regionale “Maestri del Lavoro”;

2. Avere attuato iniziative a favore dell’inserimento dei giovani in azienda; avere garantito occupazione stabile anche in un periodo di crisi economica, non ricorrendo a ridimensionamenti della propria forza lavoro; aver garantito pari opportunità a fasce deboli di lavoratori, riducendo disparità basate sul genere, l’età, l’handicap o l’origine etnica;

3. Aver sviluppato un progetto imprenditoriale innovativo che abbia prodotto una positiva ricaduta occupazionale, creando nuovi posti di lavoro, migliorando le condizioni lavorative, premiando le maestranze impegnate nello sforzo intellettuale/produttivo;

4. Aver saputo utilizzare in modo proficuo gli strumenti offerti dal Fondo Sociale Europeo e/o essersi avvalsi della consulenza dei Centri per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione (C.I.O.F.) per lo sviluppo d’impresa.

Per maggiori informazioni si può cosultare il sito http://www.istruzioneformazionelavoro.marche.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2011 alle 16:13 sul giornale del 14 ottobre 2011 - 664 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo, premio valore lavoro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qmQ