Montegranaro: prende il via la seconda edizione di 'Open Street European Showcase'

12/10/2011 -

Prenderà il via nella mattinata di giovedì 13 ottobre la seconda edizione dell'Open Street European Showcase, la vetrina europea dell'arte di strada, dedicata agli operatori del settore ed ai tanti appassionati del territorio, che fino a domenica sera porterà nelle piazze e nei teatri di Montegranaro e Fermo ben 50 spettacoli rappresentati dalle migliori compagnie europee.



Prime performances in Piazza Mazzini a Montegranaro dove a partire dalle ore 10 si alterneranno tre spettacoli: la prima ad esibirsi sarà la francese Marion D'Hooge con uno straordinario spettacolo di arti circensi. A seguire il belga Michael Torch, un uomo con 22 trombette attaccate al corpo con le quali è capace di eseguire un vasto repertorio di svariati generi musicali. Sarà poi la volta del giocoliere e acrobata Simone Romanò.

Alle 12 l'appuntamento è al teatro La Perla con gli olandesi Bencha Theater e con il loro spettacolo “Kolka”, un mix di acrobazie, evoluzioni aeree e musica. Nel pomeriggio gli spettacoli riprenderanno alle 15 presso il parcheggio del campo sportivo in zona “La Croce” con “Trajectoires Aleatoires” lo spettacolo che sfida la forza di gravità dei francesi Compagnie Etincelle.

Terminato lo spettacolo trasferimento a Fermo dove dalle 16 alle 20.30 sarà in funzione lo showcase presso l'auditorium S.Martino con oltre 70 compagnie presenti che esporranno le loro produzioni ai tanti direttori artistici dei più importanti festival europei presenti.

In serata a partire dalle 21 ancora spettacoli. Si parte dallo stesso auditorium con il circo-teatro dei Ribolle e la cerimonia di consegna dell'ambito premio della FNAS “Cantieri di Strada” alla compagnia Teatro dei Piedi. Alle 21.45 partirà in Piazza del Popolo lo spettacolo dello spagnolo Nino Costrini, un vero e proprio mattatore capace di combinare humour, delirio, circo e destrezza fisica. A seguire Marco Raparoli con la sua esibizione a metà strada fra teatro di figura e circo.

Chiusura alle 22.45 in Piazzale Azzolino con il divertentissimo “Radio Armeniac” degli Jashgawronsky Brothers, una squinternata rock band armena dotata di strumenti musicali alquanto originali.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2011 alle 17:18 sul giornale del 13 ottobre 2011 - 511 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Open Street European Showcase, gambe in spalla, artisti di strada, open, artisti di strada, tatamata teatro, artisti di strada

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qkJ