L’Amministrazione Comunale incontra i commercianti

comune di fermo 11/10/2011 -

È stata una giornata fruttuosa quella di lunedì 10 ottobre per le questioni del commercio in città, sia in riferimento all’incontro con le associazioni di categoria che con gli stessi operatori. Due appuntamenti, uno al mattino, con i rappresentanti del commercio cittadino, e l’altro dopo cena, con i commercianti del centro storico, che hanno visto una partecipazione numerosa ed attenta.



“Dimostrare, con i fatti, la disponibilità al dialogo portando però anche idee e scenari concreti è la chiave per risolvere le incomprensioni che ci sono state in queste settimane” ha dichiarato l’Assessore al Commercio, Manuela Marchetti. “Ho ascoltato proposte e suggerimenti intelligenti e preziosi dai nostri interlocutori, che cercheremo di utilizzare perché questo è lo spirito che anima il nostro modo di intendere la politica e l’amministrazione: conoscere, confrontarsi, riflettere, assumere decisioni, per evitare scelte effimere e che non dimostrino una sostenibilità nel tempo.”

Nello specifico, con le associazioni di categoria si è deciso unanimemente di revocare la delibera dello scorso 10 maggio 2011 formulata dalla precedente amministrazione relativa alla riorganizzazione del mercato del sabato per una non condivisione nel metodo e nel merito. È stato espresso un parere favorevole all’ipotesi di spostamento del mercato, in via sperimentale, nella bretella di Santa Caterina in concomitanza con l’inizio dei lavori per la riqualificazione della passeggiata di viale Vittorio Veneto. Tali lavori comporteranno necessariamente un trasferimento degli ambulanti, e l’area indicata è stata ritenuta quella più idonea.

Nell’incontro serale con gli operatori, che ha visto la presenza di tanti commercianti del Centro Storico e che si è svolto in un clima di confronto serrato ma sereno, è emerso nuovamente un ampio consenso alla revoca della delibera relativa alla riorganizzazione del mercato del sabato. Per quanto riguarda l’ipotesi dello spostamento sono state sollevate perplessità da coloro che temono un ulteriore impoverimento del Centro Storico. Nel frattempo, prima del trasferimento, è stato trovato un accordo su una proposta che prevede una diversa disposizione dei bancali in Piazza del Popolo, tra l’altro contenuta anche nella delibera revocata, che garantirebbe una migliore fruizione degli spazi anche nella prospettiva dell’adozione di un progetto di arredo urbano su cui la Giunta sta lavorando.

L’obiettivo finale resta quello della riunificazione del mercato che sarà attuata, in via sperimentale, con lo spostamento sulla bretella di Santa Caterina quando inizieranno i lavori su Viale Vittorio Veneto previsti per la prossima primavera. Tra le altre proposte formulate quella di realizzare un foglio informativo che riporti i vari eventi organizzati in città in modo da garantire una migliore informazione tra i commercianti ed il Comune.

È stato anche espresso l’auspicio del ripristino di un ufficio marketing a sostegno delle iniziative commerciali ed è stato accolto l’invito di istituire il tavolo del commercio per un incontro periodico in cui affrontare le varie criticità del commercio in centro storico. Importante infine il confronto con i sindacati dei lavoratori. “Convocherò nei prossimi giorni” ha aggiunto la Marchetti “un incontro anche con i sindacati, le associazioni di categoria e quelle dei consumatori per valutare insieme il calendario delle aperture dei negozi nei giorni festivi relativo al 2012. È importante costruire la più ampia condivisione possibile su scelte che potranno avere effetti sulla vita lavorativa delle tante persone che di commercio vivono.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2011 alle 15:34 sul giornale del 12 ottobre 2011 - 456 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qg9





logoEV