Sette interventi urgenti inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche

Adolfo Marinangeli 07/10/2011 -

Una variazione di 2.900.000 Euro al Programma triennale delle Opere Pubbliche per il periodo 2011-2013 ed all’elenco annuale dei lavori per il 2011: è quanto deliberato dal Consiglio provinciale nella seduta del 30 settembre scorso, con conseguente inserimento di 7 interventi urgenti e prioritari in relazione alla mitigazione del rischio idrogeologico, tutti finanziati con il trasferimento di fondi statali previsti nell’Accordo di Programma MATTM-Regione Marche.



Questo l’elenco completo, suddiviso per Comune o territorio ricadente:

1) ALTIDONA Completamento consolidamento parete rocciosa in località Marina-Falesia Aprutina: 300.000 Euro

2) FERMO Consolidamento scarpata in Viale Vittorio Veneto: 200.000 Euro

3) LAPEDONA Consolidamento e riduzione rischio idrogeologico nel Centro Storico (versante nord): 700.000 Euro

4) MONSAMPIETRO MORICO Consolidamento versante con regimazione acque in località Sant’Elpidio Morico (versante sud est): 200.000 Euro

5) MONTEFORTINO Opere di sostegno, difesa spondale in località Capoluogo (via Circonvallazione): 400.000 Euro

6) TORRE SAN PATRIZIO Consolidamento versante e sistemazione idrogeologica in località Cupaggio: 300.000 Euro

7) PROVINCIA DI FERMO Manutenzione straordinaria, arginature in località Foce Ete Vivo: 800.000 Euro

“Mentre si parla della Provincia come Ente da sopprimere - afferma l’Assessore Adolfo Marinangeli - ancora una volta l’Amministrazione provinciale di Fermo ha dato dimostrazione della propria capacità di coordinamento e di collaborazione nei confronti di tutto il territorio, assumendosi l’onere delle problematiche di tipo economico e tecnico/professionali e mettendosi a disposizione in una sorta di sinergia con i vari Comuni. E’ la migliore risposta che questa Provincia sta dando alle inutili polemiche sollevate nelle ultime settimane. Fa piacere, in particolare, il riconoscimento che molti Consiglieri, sia di maggioranza che di minoranza, hanno rivolto alla struttura tecnica del Genio Civile. E’ soprattutto la testimonianza che il lavoro e l’organizzazione poste in essere dall’Amministrazione provinciale sta dando ottimi risultati. Un grazie anche alla III Commissione e al suo Presidente per l’importante lavoro svolto, permettendo che in poco tempo l’atto fosse portato in Consiglio ed approvato”.






Questo è un articolo pubblicato il 07-10-2011 alle 17:21 sul giornale del 08 ottobre 2011 - 487 letture

In questo articolo si parla di fermo, provincia di fermo, opere pubbliche, adolfo marinangeli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/p0z