Notte di San Lorenzo a Faleone e Smerillo

09/08/2011 -

E’ tempo di bilanci per il Veregrantour, la rassegna itinerante dell’arte di strada organizzata dal Veregrastreet di Montegranaro. Partito l’8 luglio da Monterubbiano il Festival ha toccato con grande successo di pubblico e unanimi apprezzamenti, borghi e comuni del Fermano con incursioni anche in terra ascolana.



Dopo le ultime meravigliose e magiche serate di Montefalcone, Alteta e Cerreto, la carovana del Veregrantour farà tappa, in questa lunga notte di S.Lorenzo, a Falerone e Smerillo, Un appuntamento “doppio” che rappresenta un po’ la filosofia di questo festival che ha fatto della rete e delle collaborazioni la sua principale caratteristica. Si partirà alle 20 a Falerone con una kermesse di spettacoli che sarà aperta dalla Mabo band e che vedrà succedersi spettacoli di circo e di giocoleria e che proseguirà da mezzanotte in poi a Smerillo tra teatro per ragazzi, spettacoli con il fuoco e il concertone finale degli spaghetti a Detroit. Il comune di Falerone, dalle 23.45 metterà a disposizione pullman per quanti vorranno trasferirsi a Smerillo per questa lunga notte delle stelle.

Un evento unico, particolare, magico, reso possibile dalla collaborazione di tre comuni, quello di Montegranaro che è l’organizzatore del Veregra Street e i comuni interessati di Falerone e di Smerillo. Non mancheranno, come sempre, stand gastronomici con tipicità locali. Il Veregrantour proseguirà il suo percorso il 16 agosto a Montefiore per concludersi il 3 settembre a Civitanova Marche all’interno di “VitaVita”. Ventidue tappe, tra cui anche la notte bianca di Fermo, quella “rosa” di Porto S.Giorgio e la festa per il casello di P.S.Elpidio e centoundici spettacoli, con una presenza rilevante di compagnie e artisti stranieri: un festival unico in Italia per durata temporale, per entità di rete e per qualità artistica. Entusiasta il direttore artistico Giuseppe Nuciari che vede realizzarsi sempre più il suo progetto di fare del Veregrastreet il “festival del territorio”.

Le premesse ci sono tutte. Intanto a Montegranaro fervono i lavori per l’organizzazione della seconda edizione della vetrina internazionale dell’arte di strada che si terrà dal 13 al 16 ottobre nell’ambito del progetto europeo “Openstreet”, di cui il comune calzaturiero è project leader. Tutti i dettagli sul sito www.open-street.eu








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-08-2011 alle 19:44 sul giornale del 10 agosto 2011 - 804 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ojw