Porto S. Giorgio: 'Volere volare', una festa oltre i pregiudizi

ragazzi 05/08/2011 -

Una grande festa per abbattere i pregiudizi e scoprire come è divertente stare insieme tra ragazzi, disabili e non, per mangiare, ridere e ascoltare buona musica. L’evento, che si terrà il prossimo 8 agosto a partire dalle 18.30 a Porto San Giorgio, all’Ospizio Marino (in via delle Marine, 1 vicino allo chalet “Kursaal”) è organizzato dall’associazione Volere volare, di Fermo.



Il programma della festa prevede l’apertura di stands gastronomici per una gustosa cena in riva al mare, seguita da una serata musicale animata da Dj Frans e Miki Mercuri; nel corso della festa ci sarà spazio anche per il cabaret e le clowenerie, dirette ai più piccoli. Momento finale, sarà alle 23.30, l’estrazione dei premi della lotteria.

La festa, giunta alla seconda edizione si tiene all’interno della “Colonia, vacanze per volontari e ragazzi disabili” (6 – 14 agosto) che “Volere volare” propone da ben 29 anni. I disabili sono quest’anno circa una trentina e i volontari una cinquantina: l’iniziativa è possibile grazie anche alla sensibilità e all’appoggio dei comuni di Fermo, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare.

L’associazione con i suoi volontari si occupa di far animazione nel tempo libero ragazzi disabili e durante l’estate è impegnata nel soggiorno estivo che si svolge in uno dei periodi “morti” dell’anno, in cui non ci sono altri tipi di attività. “La festa – spiega il presidente dell’associazione, Loris Ramini – vuole essere un’occasione di incontro e di primo approccio tra ragazzi disabili e normodotati, per dare la possibilità di scoprire le reciproche capacità e ricchezze”.

Per maggiori informazioni: 3470554529, info@volerevolare.org






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2011 alle 18:21 sul giornale del 06 agosto 2011 - 1050 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi volontariato, fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ocI





logoEV