Calcio: poker di reti per la Fermana con la Belvederese

belvederese calcio 20/03/2011 -

Un poker di reti per “liquidare” la pratica Belvederese e proseguire la rincorsa dell’Ancona. Padroni di casa che però escono a testa alta dal confronto dagli esiti praticamente scontati.



La Fermana mostra sul campo la superiorità tecnica e per Paris c’è anche spazio per una tripletta personale. La Belvederese dal canto suo, nonostante le pesanti assenze di Landolfi, Cardinali e Morbidelli, onora fino in fondo la partita.

Il match si apre con l’infortunio di Vitali, colpito in uno scontro aereo con Tittoni alla tempia, ma resiste fino alla fine giocando con una vistosa fasciatura. In avvio di gara i padroni di casa si fanno sotto ma l’exploit dura poco. Al 15’ la punizione sul lato corto dell’area di rigore di Rossini viene alzata sopra la traversa dal colpo di reni di Castorani e il seguente calcio d’angolo rossoverde viene stampato sulla traversa dal colpo di testa di Tittoni. La Fermana reagisce e mette la quarta dando inizio alle danze. Tre gol in dieci minuti su cui pesano come macigni gli errori della retroguardia rossoverde. Al 18’ calcio d’angolo rasoterra per la Fermana, batti e ribatti in area con Morbidoni che si avventa su un diagonale che non trova ostacoli nell’infilarsi in rete. Al 21’ Fiorotto in contropiede sulla fascia destra crossa al centro per Paris che insacca per il 2-0. Fermana che trova ancora una volta la strada spianata per la terza rete al 28’, sempre con Paris, che in contropiede tutto solo davanti a Cerioni non sbaglia. Al 44’ l’estremo difensore rossoverde si fa trovare pronto e blocca il rasoterra dalla destra di Ekani. La La Belvederese accusa il colpo e si mette sulle difensive tanto che nella ripresa mister Morsucci lascia negli spogliatoi il capitano centrocampista Birarelli per il difensore Santoni.

I padroni di casa provano ad accorciare le distanze all’11’ con il calcio di rigore procurato e trasformato da Rolon. Anche mister Cornacchini usa più prudenza e inserisce Pantera al posto di Bagalini ma per i canarini non ci sono apprensioni. Al 22’ dalla destra Paris crossa al centro per Fiorotto che in rasoterra lambisce il palo. Quattro minuti dopo il colpo di reni di Cerioni è provvidenziale nell’alzare sopra la traversa l’insidioso destro di Paris. E sempre l’attaccante canarino festeggia la tripletta personale al 28’ concludendo a rete l’assist confezionato per lui da Vitali, bravo a smarcarsi a centrocampo. La Belvederese non vuole demeritare e va a segno al 42’ con Ribichini che raccoglie sul secondo palo il cross dalla destra di Rolon per il 4-2 finale. “Abbiamo cercato di limitare i danni contro una formazione che sapevamo essere più forte di noi –commenta il tecnico rossoverde Maurizio Morsucci- ovviamente non è facile recuperare sul 3-0 ma abbiamo fatto del nostro meglio. Per noi il vero campionato inizia domenica contro la Vis Pesaro”. E’ sempre più convinto invece che il “suo” campionato si deciderà l’ultima giornata, nello scontro diretto con l’Ancona, mister Giovanni Cornacchini. “L’avversario è di tutto rispetto ma c’ha concesso qualcosa di troppo che noi abbiamo sfruttato –commenta il tecnico della Fermana- se la Belvederese non avesse preso la traversa all’inizio forse la gara avrebbe preso una piega più pericolosa. Ad ogni modo siamo andiamo avanti decisi giocarci la vittoria del campionato fino all’ultimo”.

BELVEDERE (4-4-2): Cerioni, Spinelli, Serafini, Vergoni, Budelli; Borocci (27’st Ortolani), Tittoni (28’st Amadio), Rossini, Birarelli (1’st Santoni); Rolon, Ribichini. A disp. Campana, Bresciani, Morici, Sina. All. Morsucci
FERMANA (4-3-3): Castorani, Ekani, Gentile, Bolzan, Morbidoni; Alagia, Bagalini (20’st Pantera), De Reggi; Fiorotto (32’st Tomeo), Vitali, Paris (36’st Draca). A disp. Aquilani, Vitale, Lanternari, Martorana. All. Cornacchini
ARBITRO: Pezzi di Lodi
RETI: 18’pt Morbidoni, 21’pt, 28’pt e 28’st Paris, 11’ st Rolon (rig.), 42’st Ribichini
NOTE: Ammoniti: Budelli, Tittoni, Bagalini e De Reggi, Angoli: 6-4. Spettatori 500 circa






Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2011 alle 11:04 sul giornale del 21 marzo 2011 - 1139 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, sport, belvedere ostrense, calcio, fermo, fermana, belvederese calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iF0