Porto S.Giorgio: Galdi, l’importanza della musica sul cervello

Rosanna Galdi 17/03/2011 -

Già dall’antica Grecia si era compresa l’importanza della musica. La musica è stato provato scientificamente provoca variazioni nel cervello. La musica investe il cervello in “toto” . Provoca variazioni nell’attività elettrochimica del cervello.



E’ il cervello che comanda tutti i movimenti del corpo. Il cervello umano può lavorare contemporaneamente, in sovrapposizione, in parallelo. Il cervello è una rete dinamica mutabile. Tre sono i fattori che contribuiscono alla sua mutazione: 1) la genetica, 2) l’ambiente, 3) il caso. La mielinizzazione delle fibre avviene intorno ai 15-16 anni e lo sviluppo completo intorno ai 20-24 anni. Ci sono delle abilità di base sviluppate dal cervello: l’attenzione, la percezione, la memoria, il ragionamento, il linguaggio. Che significato assume allora per il cervello, per il suo sviluppo l’apprendimento della musica fin dalla prima infanzia? La musica mette insieme un’enorme quantità di sensi che vanno a “lavorare” sulle memorie musicali dell’individuo. Quando si impara un brano musicale a memoria sono 3 le aree che si sviluppano: la memoria musicale, la memoria visiva e la memoria muscolare. Tutto questo esercizio musicale (è constatato scientificamente) provoca un differente sviluppo del cervello. Vale a dire mette in moto aree che sviluppano nel bambino un’intelligenza e delle abilità maggiori.

Ecco allora che i bambini più dotati musicalmente sono stati avviati precocemente alla musica dai genitori che hanno fatto loro ascoltare musica e vivere la musica attivamente. Il background musicale di partenza è importantissimo.

Con la propedeutica musicale molto interessante è il lavoro che si fa sul bambino. Un lavoro a 360° e che parte dall’ascolto, dal movimento, dal fare musica insieme, dalla socializzazione. Tutte attività che hanno uno scopo se fatte precocemente. Da 0 a 3 anni con i genitori, dai 3 ai 10 in gruppo. L’avviamento ad uno strumento musicale dovrebbe addirittura avvenire entro i 9 anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2011 alle 19:51 sul giornale del 18 marzo 2011 - 4771 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, Rosanna Galdi, Laboratori musicali per bambini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iAS





logoEV