Consiglio comunale, i punti all'ordine del giorno

Saturnino di Ruscio 07/03/2011 -

Una settimana caratterizzata da importanti appuntamenti quella che è appena iniziata. Il Sindaco Saturnino Di Ruscio è stato lunedì in visita al Micam di Milano per incontrare gli imprenditori del territorio e rappresentare la città di Fermo in questo importante evento per l’economia del territorio.



Martedì invece, alle ore 12, è stata fissata una riunione per fare il punto della situazione in merito ai danni provocati dal maltempo della scorsa settimana. Sarà l’occasione anche per fare un bilancio più approfondito dei danni che il territorio del Comune di Fermo ha subito, sia per quel che riguarda i singoli cittadini e le famiglie sia per gli imprenditori. “Invito chiunque abbia subito dei danni – spiega il sindaco Di Ruscio – a presentare le proprie segnalazioni, meglio se accompagnate da materiale fotografico, presso lo sportello dei Vigili Urbani in modo da avere al più presto una chiara e definitiva visuale di quanto avvenuto”.

Per mercoledì è invece convocato, alle ore 19.15, il Consiglio Comunale che vede importanti temi all’ordine del giorno. Tra questi, si farà il punto della situazione sulla gestione delle acque nel territorio fermano da parte della CIIP. Quest’ultima ha in programma importanti investimenti come il depuratore lungotenna con successiva chiusura del depuratore di Lido di Fermo a pochi passi dal mare, il rifacimento dei collettori nella zona Fermo Ovest, il rifacimento e l’ammodernamento delle fognature in tutta la zona lungotenna. Interventi che vanno nella direzione di riqualificare il sistema delle acque nel nostro territorio e favorire il turismo garantendo la qualita di balneazionedel mare. Consiglio che si occuperà anche di importanti varianti urbanistiche. Tra queste l’approvazione della variante urbanistica relativa a Via Beni sulla quale verrà rimodulato l’intervento in base alle osservazioni ricevute. L’Amministrazione Di Ruscio ha ottimizzato i volumi esistenti per ottenere il maggior numero di opere compensative di interesse pubblico che si vanno ad aggiungere agli spazi commerciali, residenziali, uffici e parcheggi. Il tutto senza alcun aumento di volumetrie rispetto a quelle previste dal Piano Regolatore, creando invece nuovi servizi concreti a costi zero nell’interesse di tutta la cittadinanza.

Consiglio che valuterà anche il piano attuativo in variante al PRG APR66 che consentirà all’Amministrazione comunale di avere a titolo gratuito la realizzazione di un centro civico sociale di circa 400 metri quadrati nei pressi di Via Respighi di fronte a Villa Vitali. Prevista anche l’approvazione della variante urbanistica “individuazione di zone B”. Dopo un lungo e travagliato iter tecnico amministrativo arrivato a conclusione, l’approvazione delle zone B consentirà l’avvio di un percorso di trasformazione urbanistica ed edilizia per sopperire in particolare alla mancata attuazione delle aree progetto previste come nuove espansioni dal vigente PRG. Le nuove zone B consentiranno di soddisfare in parte quelle esigenze di alloggi che consentiranno il potenziamento con opere infrastrutturali e standard nonché il mantenimento e l’implementazione dei nuclei familiari esistenti evitando così il processo di disaggregazione sociale.

Altro punto annunciato da tempo è quello relativo all’adozione del piano di recupero dell’Hotel Astoria. Un intervento che completa il percorso di riordino ambientale, architettonico e funzionale di accessibilità al centro storico. Una città che cambia volto sia sotto l’aspetto architettonico sia sul piano delle opere pubbliche con la progettazione della nuova passeggiata di Via Veneto. Inoltre, l’impianto di risalita appena inaugurato, consentirà una maggiore accessibilità spostando anche gli attuali punti di raccordo della città. Il recupero dell’Astoria , sotto l’aspetto architettonico e funzionale, consentirà l’adeguamento alle mutate esigenze della direzione ti continuare il percorso di rivitalizzazione del centro storico con ulteriori usi compatibili con l’attuale struttura ricettiva. Ultimo punto all’ordine del giorno quello interente l’incendio dell’ex cinema Helios.

“Come ho più volte annunciato, l’Amministrazione comunale – conclude il Sindaco Di Ruscio – continua il suo lavoro per la crescita della città e lo farò fino all’ultimo giorno di mandato. Posso annunciare che il prossimo sabato 12 marzo, alle ore 10.30, verrà inaugurato il nuovo centro sociale e il centro polivalente a Campiglione di Fermo, nei pressi della parrocchia di San Gabriele”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2011 alle 17:32 sul giornale del 08 marzo 2011 - 823 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iaI





logoEV