Marina Picena, Casette D'Ete calcio usufruirà gratuitamente del campo sportivo Belletti

mario andrenacci 05/03/2011 -

La società sportiva Casette D’Ete Calcio ha avuto la disponibilità di usufruire gratuitamente del campo sportivo Enzo Belletti di Marina Picena, nei giorni e negli orari che riterrà più opportuni, in modo da permettere ai suoi giovani calciatori di continuare ad allenarsi ed a disputare le gare di campionato nonostante la distruzione di fatto dell’ Impianto Calcistico di Casette d’Ete. Anche la Juniores provinciale della stessa Casette d’Ete potrà allenarsi gratuitamente presso il campo sportivo della Corva.



E’ questa la sintesi della riunione tenutasi sabato mattina presso il Comune di Porto Sant’Elpidio. Alla stessa erano presenti l’Amministrazione Comunale di Porto Sant’Elpidio (con il Sindaco Mario Andrenacci e l’Assessore Milena Sebastiani) la delegazione provinciale della F.I.G.C. di Fermo (Il Segretario Nazareno Franchellucci) il presidente della società sportiva Casette D’Ete Corradini ed una delegazione della società Porto S.Elpidio Marina Picena, gestore del Campo Sporto Enzo Belletti e Renzo Cognigni della Corva Calcio. Le drammatiche condizioni atmosferiche che in questi giorni hanno colpito il fermano hanno avuto come conseguenza, tra le tante, quella di aver completamente distrutto il campo sportivo della frazione di Casette d’Ete. L’impossibilità di potersi allenare e soprattutto di poter continuare a disputare il campionato è stata immediatamente segnalata, da parte del Presidente del Casette d’Ete, agli organi della FIGC di Fermo i quali, prontamente, conoscendo la disponibilità e lo spirito dell’amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio, hanno contattato la segreteria del Sindaco Andrenacci. E’ nata così la convocazione del tavolo odierno durante il quale, i soggetti sopra indicati, hanno discusso e concordato gli orari ed i giorni in cui i giovani calciatori del Casette d’Ete potranno gratuitamente usufruire dell’impianto sportivo.

Il Sindaco Mario Andrenacci ha dichiarato: “Il Comune di Porto Sant’Elpidio è dotato di strutture efficienti e fruibili durante tutto l’arco della giornata. Venuti a conoscenza di ciò che era accaduta al Campo sportivo di Casette d’Ete abbiamo immediatamente condiviso la possibilità di far allenare i giovani elpidiensi sulle nostre strutture, e tutto questo gratuitamente. Devo ringraziare per la disponibilità e lo spirito il gestore dell’impianto”. Danilo Corradini (Presidente Casette d’ETE): “Stiamo ricevendo in queste ore solidarietà da molti; abbiamo avuto a disposizione l’impianto di Bivio Cascinare per terminare l’attività giovanile stagionale. Siamo grati al comune di Porto Sant’Elpidio per la disponibilità; valuteremo le proposte fatte e, concertandoci con i genitori dei ragazzi della nostra Scuola Calcio, verremo molto volentieri nelle bellissime strutture di Porto Sant’Elpidio”.

Il Segretario della FIGC di Fermo Nazareno Franchellucci ha affermato: “In certi difficili e drammatici momenti è assolutamente necessario che le attività della vita quotidiana, tra cui la pratica della attività sportiva, riprendano nel più breve tempo possibile. Venuti a conoscenza di quanto avvenuto a Casette d’Ete abbiamo subito pensato a dove questo si potesse realizzare; il Comune di Porto Sant’Elpidio ci sembrava la soluzione ottimale. Ringrazio tutti gli intervenuti per la solidarietà e lo spirito dimostrato”.

L’assessore Milena Sebastiani: “Lo sport è portatore di valori per definizione. Quando due comunità, in determinate difficili situazioni, decidono di collaborare per la crescita e la continuità sportiva di tanti giovani, è il segnale che questi valori possono dare vita ad accordi e sinergie che realmente fanno del calcio un momento di aggregazione per un intero territorio”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2011 alle 17:28 sul giornale del 07 marzo 2011 - 2392 letture

In questo articolo si parla di attualità, maltempo, calcio, mario andrenacci, porto sant'Elpidio, Comune di Porto Sant'Elpidio, casette d'ete, marina picena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/h8A