Calcio a 5: Fermo perde in casa contro la capolista Corinaldo

Fermo corinaldo. Calcio a 5 marche 04/03/2011 -

Il campo ha emanato il proprio verdetto: Corinaldo. Di nuovo primi. Fortissimamente primi. Riagganciato il Porto san Giorgio (52) e staccato ancora di più il Fermo Grande Toro (48). C'era bisogno della migliore prestazione dell'anno e c'è stata. Unanime e superba.



Il Corinaldo ha giocato una grande partita, l' ha controllata come un vecchio saggio, compreso lo spunto finale e la cattiveria sotto porta, quelli che spesso mancano nelle partite che contano. Uomo partita Massimo Tinti; come un abile e scafato sarto, dopo la partita di venerdì scorso contro il Moie, pareggiata, invece di gettare via tutto, ha ripreso in mano il vestito, ha riutilizzato i pezzi più importanti, le stoffe più pregiate aggiungendone di altri e ricucendo il tutto con un filo pieno di quell'amore incondizionato per la sua squadra.

Primo tempo. Al 3' il primo tentativo è del Grande Toro nella persona del capitano Sabbatini. La difesa e il centrocampo corinaldesi invalicabili, mentre mister Tinti chiede sostanza ai suoi lì davanti, soprattutto al suo bomber E. Balducci. Al 9' Testella, mai veramente in partita si fa prendere palla da Bruni che inizia l'avanzata, arriva il rinforzo Cionfrini per metterci una toppa, ma il capitano corinaldese ha capito tutto e fa retromarcia passando palla a Rotatori che s'accentra, arriva E. Balducci a tagliare la difesa, pronto a ricevere la prima vera palla gol, colpisce di tacco, ma è troppo poco per intimorire Chemin. Un paio d'occasioni gol per E. Balducci da qualunque parte del campo, ma, al momento la sostanza non arriva, mentre continua inesorabile il lavoro della difesa, dei magistrali Bruni e Pieri. Al 15' bello spunto di Pieri per la testa di Micci che, però non ci arriva. Al 18' Testella si districa dalla morsa di Bruni, si accentra, ma il tiro è alto. Ancora Bruni al 19' su punizione, Chemin para. Sale Rotatori, in affanno nei primi minuti. Al 20' Micci raccoglie il lancio di Fossi, passaggio di testa per Rotatori che gliela ripassa, Micci si accentra, torsione, si tuffa Chemin che devia in corner. Al 22' ancora un grandioso Micci in girata. Al 24' pericolo Fermo con Cionfrini, Fossi c'è. Si fa vedere anche Luzi, ma la punizione è completamente sbagliata. Si arriva al 31' ancora sullo 0-0, con il capitano Bruni che lascia il campo per infortunio (fuori un mese), con un ritmo partita che ancora deve esplodere. Ancora un'occasione per il Corinaldo: E. Balducci recupera palla, passaggio per Micci che si allarga, mentre E.Balducci si accentra, passaggio di Micci verso lui con E. Balducci che, clamorosamente si mangia il gol,a un passo dal cielo. Il primo round si conclude a reti inviolate.

Tutto accade nel secondo tempo... al 2' occasionissima per il Fermo con il pallone che rotola parallelo a un centimetro dalla riga di porta. Al 3', questa volta è Pieri a salvare la baracca su conclusione dei padroni di casa da punizione laterale. E mentre E. Balducci è alla ricerca del gol il Toro è sempre più scatenato. Al 6', però inizia una nuova partita: corner per il Corinaldo, va a battere Rotatori, passaggio a E. Balducci che cerca la conclusione con tiro diagonale centrale, ci mette lo zampino Micci e la coppia da Oscar trova il vantaggio 0-1. Ci prova subito, un minuto dopo il Toro, ma Fossi stasera non lascia niente al caso e non è il solo: A. Balducci, non ne lascia passare una. Due minuti di follia corinaldese su attacchi da ogni dove dei fermani, fino a quando la follia si concretizza: al 16' Micci non tiene, Vallucci ruba palla e punisce, 1-1. Da capo. Fossi si trasforma in 'spider man' e vola da una parte all'altra della porta, la realtà supera la fantasia. Il portiere corinaldese, dopo tante fatiche viene premiato; al 23' recupera palla Micci, cambia gioco dalla parte opposta per E. Balducci lasciato senza aria dai difensori fermani, ma questa serata è la sua: doppio passo, destabilizza Sabbatini e gol, 1-2. Al 27' altra occasione per il prode Micci, ma questa volta tergiversa troppo davanti a Chemin, non cogliendo al balzo l'occasione. Al 30' ancora Fossi in spaccata su assalto del Toro. Al 31' potrebbero essere cambiate le sorti della gara: sesto fallo del Corinaldo e brivido gelato lungo la schiena. Sul dischetto Cionfrini, tiro centrale ed è ancora Fossi a sventare l'ultimo pericolo, a chiudere ogni delirio avversario. É finita. Ed è di nuovo primo posto. Sabato 5 marzo a Corinaldo alle ore 15 decima di ritorno contro il Bocastrum United

GRANDE TORO C5: Sabbatini (C), Cionfrini, Telloni, Chemin (P), Vallucci, Amadio, Testella, Di Donna, Rossi. All. Mosca CORINALDO: Bruni(C), E. Balducci, A. Balducci, Fossi (P), Rotatori,Titti Cuccarini, Luzi, Micci, Giovannelli, Pieri, Silvi. All. Tinti Marcatori: st Micci(C) 6', Vallucci(F) 16', E. Balducci(C) 23'. Ammoniti: pt Telloni(F) 10', Di Donna(F) 24'; st Pieri(C) 2', A. Balducci(C) 12' Falli: pt 3-5; st 3-6








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2011 alle 13:49 sul giornale del 05 marzo 2011 - 1192 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, corinaldo, fermo, marche, calcio a 5

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/h7T