Assestamento di bilancio, Capriotti spiega la manovra

economia 1' di lettura 28/11/2010 -

Maggiori entrate per Ici e Irpef, straordinari guadagni per il Teatro. La macchina comunale mette mano all'assestamento di bilancio e l'assessore Elvazio Capriotti spiega i passaggi più importanti.



"Siamo di fronte ad un bilancio di rigore, tant’è vero che la spesa complessiva, che ammonta a 26.124.376 al netto delle spese vincolate e non ripetitive, è di poco superiore a quella del consuntivo 2009 che era di 25.787.913 -ha sottolineato l'assessore-. Dati che andranno sicuramente a scendere in sede di consuntivo. Da qui a fine anno infatti sono previsti nei vari capitoli dei settori, economie che non siamo al momento in grado di prevedere. "

"Come avevamo annunciato in sede di riequilibrio possiamo oggi accertare maggiori entrate per quel che riguarda l’addizionale Irpef + 340 mila Euro e per quel che riguarda l’ICI + 130 mila Euro. Questo ci ha permesso di soddisfare e migliore l’offerta dei servizi, con priorità nel settore sociale e negli interventi nei lavori pubblici -continua Capriotti-. Per non parlare due stagioni d’eccellenza al Teatro dell’Aquila come quella di prosa e quella lirica, la messa in sicurezza di molte strade della città, l’imminente cartellone natalizio che sarà quanto mai ricco, la festa per l’ultimo dell’anno in piazza, l’investimento in importanti opere pubbliche a dir poco storiche come gli impianti di risalita, il recupero del Sagrini, la riqualificazione di Piazza Dante. A tutto questo si aggiungono tantissimi eventi quotidiani che hanno fatto di Fermo una delle città più dinamiche e stimolanti della nostra regione, e non esagero se dico anche a livello nazionale."






Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2010 alle 16:07 sul giornale del 29 novembre 2010 - 901 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, riccardo silvi, fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eSR