Urbanizzazione, il fermano non ce la fa più

csv 1' di lettura 11/11/2010 -

Il rapporto difficile tra gestione del territorio e ambiente e le questioni culturali ed economiche che occorre porsi per fare delle scelte che guardino anche al futuro, sono al centro dell’incontro pubblico “Le trasformazioni urbane. La Fim: trasformazione di un luogo”, che si terrà il prossimo 13 novembre alle 16.30 a Porto Sant’Elpidio, nella Sala conferenze di Villa Baruchello.



L’evento è organizzato dai Circoli di Legambiente di Porto Sant’Elpidio, di Fermo e della Valdaso, con il sostegno del Centro servizi per il volontariato – Marche e ha il patrocinio del comune di Porto Sant’Elpidio, della Provincia di Fermo e dell’Ordine degli architetti di Fermo. Previste le partecipazioni di Mario Andrenacci, sindaco della città, Fabrizio Cesetti, presidente della Provincia, e di alcuni esperti, tra cui Luisa Bonesio, docente di Estetica all’Università di Pavia e Fausto Pugnaloni, direttore del Dipartimento di Architettura dell’Università Politecnica delle Marche.

Presentando l’incontro Adriano Santato, della Segreteria di Legambiente Marche, sottolinea che “il problema della gestione del territorio è diventato così urgente che ormai interessa tutti i cittadini e non è più considerato un tema marginale di cui si occupano solo gli ambientalisti”. Santato riferisce che secondo i dati della Regione Marche “il consumo di suolo, nell’area del fermano-civitanovese ha avuto dei ritmi di crescita vertiginosi e negli ultimi 50 anni la superficie urbanizzata è aumentata cinque volte: bisogna fermare questo processo, perché il territorio non ce la fa più. In un’ottica di riconversione economica, che la globalizzazione e la crisi impongono, l’ambiente e il paesaggio vanno considerati ‘beni’ che vanno salvaguardati”.

Per maggiori informazioni: 340 0529425






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2010 alle 18:08 sul giornale del 12 novembre 2010 - 819 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro servizi volontariato, fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eht





logoEV