Futuro e libertà arriva anche nel fermano

fli a fermo 09/11/2010 -

Il nuovo soggetto politico di Gianfranco Fini, "Futuro e Libertà", mette le radici anche nel Fermano.



Alla convention di Bastia Umbra di sabato e domenica dove è stato lanciato il Manifesto per l'Italia hanno preso parte, insieme al consigliere regionale Franca Romagnoli, molti simpatizzanti e diversi amministratori di Comuni della media valle del Tenna.

Ritratti nella foto con Adoldo Urso e la stessa Romagnoli, Gianluca Giandomenico, vicesindaco di Francavilla d'Ete, Riccardo Innamorati, assessore di Falerone e Goffredo Liberati, assessore di Montegiorgio. Per Petritoli presenti il vicesindaco Osvaldo Monaldi, per Ponzano di Fermo il consigliere comunale di maggioranza Renato Rossi.

Nella giornata di sabato hanno partecipato anche Mirko Steca, consigliere comunale di Fermo e Endrio Ubaldi, consigliere comunale di Montegranaro. Il partito Futuro e Libertà si costituirà ufficialmente a Milano a gennaio 2011 ma nel frattempo nella media valle del Tenna si sta già lavorando per arrivare preparati all'appuntamento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2010 alle 18:19 sul giornale del 10 novembre 2010 - 793 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, Futuro e libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eb9