L'Italia di mezzo: i giovani cerniera tra nord e sud

02/11/2010 -

Nell’ambito dei preparativi per i festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia, la Provincia di Fermo intende rilanciare un dibattito costruttivo tra le Istituzioni ed i cittadini del territorio, in particolare le nuove generazioni.



Il Patto di Cagli, promosso dal Presidente della Provincia di Pesaro Urbino Matteo Ricci, è un esempio di come gli Amministratori del Centro Italia (Presidenti, Assessori e Sindaci di Marche, Umbria, Toscana, Emilia Romagna e Lazio) vogliano riportare al centro dell’agenda politica un’Italia Mediana come radice nazionale e cerniera tra nord e sud. Anche la Provincia di Fermo sta lavorando alla realizzazione di un nuovo patto che veda protagonisti i giovani, sia sotto il profilo della collaborazione con gli Enti locali sia sulla dimensione aperta alla mondialità.

Per questo l’Amministrazione Provinciale, insieme all’Associazione Internazionale “Noi Ragazzi del Mondo Marche Onlus”, ha promosso un convegno sul tema “L’Italia di mezzo: i giovani cerniera tra nord e sud” in programma lunedì 8 novembre a partire dalle ore 17 presso la Sala Consiglio della Provincia, in Viale Trento 113/119 presso il Polo Scolastico. Il programma prevede il saluto del Presidente Fabrizio Cesetti, gli interventi introduttivi degli Assessori Gaetano Massucci e Giuseppe Buondonno, le relazioni di Roberto Tesei, Presidente di “Noi Ragazzi del Mondo Onlus” (“Il ruolo attivo dei giovani nell’azione politica GLOcale”), Matteo Ricci, Presidente della Provincia di Pesaro Urbino (“Il Patto di Cagli - L’impegno degli Enti locali per garantire l’Unità del Paese e la ripresa economica”) e Federico Scaramucci, ANCI Giovani - Marche (“I giovani nelle Amministrazioni locali per l’ottavo obiettivo del millennio”).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2010 alle 13:47 sul giornale del 03 novembre 2010 - 895 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dW6