Consiglio Comunale, approvati importanti punti all’ordine del giorno

consiglio comunale generico 17/09/2010 -

Nel corso del Consiglio Comunale convocato ieri, giovedì 16 settembre 2010, sono stati approvati importanti punti all’ordine del giorno. Tra questi, la Variazione al Piano Alienazioni Immobiliari per l’anno 2010. Considerato che nella relazione programmatica di bilancio di previsione 2010 viene confermato come obiettivo primario dall’Amministrazione comunale l’alienazione del patrimonio non utilizzato o non utilizzabile.



E’ stato dato indirizzo per l’alienazione di alcuni immobili. Elenco che è stato integrato con l’ex Caserma della Polizia Stradale che si trova in Via Graziani con una superficie complessiva di 1.100 mq su quattro piani. L’altro edificio strategico per il quale è prevista l’alienazione è l’ex Asilo Nido situato in Via del Bastione. Collegata alla vendita di questi beni è prevista la Variazione di Bilancio di previsione al Piano Opere Pubbliche. Dal ricavato delle alienazioni verrà realizzata la nuova sede dell’Asilo Nido comunale nei pressi della Scuola Sant’Andrea dove già esiste la scuola materna ed elementare. L’opera viene finanziata per 500.000 Euro con contributo regionale e per € 1.000.000 con la vendita dell’immobile ex asilo nido. Mentre la struttura di Via del Bastione si estendeva verticalmente il nuovo asilo nido avrà una struttura orizzontale, nel rispetto di tutte le nuova normative in materia di sicurezza e contro ogni tipo di barriere architettonica. Sempre in ambito scolastico con parte dei fondi ricavati dalle sopracitate alienazioni è anche prevista la realizzazione della nuova scuola Leonardo Da Vinci.

Nella Variazione al Bilancio di Previsione per l’anno 2010 Piano Opere Pubbliche è in programma anche l’ampliamento del Cimitero Urbano con un investimento di 3 milioni 600 mila Euro, il completamento del nuovo impianto sportivo polivalente di Campiglione nei pressi della Parrocchia di San Gabriele, il rifacimento del manto sintetico del campetto di Santa Caterina, l’estensione dell’illuminazione pubblica cittadina, l’adeguamento degli impianti semaforici e la sistemazione , piantumazione e realizzazione delle aree verdi di quartiere. Variazione di bilancio che include anche il primo e secondo stralcio del restauro conservativo della Chiesa di San Filippo Neri per 800 mila Euro finanziati dal Comune di Fermo e 600 mila dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali. Il Sindaco Saturnino Di Ruscio ha inoltre comunicato al Consiglio l’iniziativa intrapresa dal Fai per il recupero dei beni architettonici più preziosi dei comuni italiani.

Sul sito internet del Fai è stato stilato un elenco delle opere che possono essere sostenute dai cittadini, tra queste c’è appunto la chiesa di San Filippo Neri che, se raccoglierà un adeguato numero di segnalazioni da parte dei cittadini, verrà restaurato a carico del Fai. Sindaco che ha anche evidenziato il percorso di crescita ed investimento fatto fino ad oggi per quel che riguarda la cultura: dal nuovo teatro di Capodarco al recupero del teatrino Antonini, l’arena estiva di Villa Vitali e il progetto per il recupero del cinema Helios che sarà trasformato in un teatro ridotto con circa 300 posti.

Il Sindaco Di Ruscio ha infine annunciato la priorità per la seconda parte del 2010 e per il 2011: “Dopo aver creato spazi per le attività teatrali, musicali e altri momenti culturali – ha spiegato – oltre che alle tante biblioteche universitarie, al Buc Machinery, alla ristrutturazione della Biblioteca Civica Spezioli, l’obiettivo è ora quello della riqualificazione dei musei della città, investendo sul progetto del museo diffuso e sul raccordo tra le strutture museali della città”. Tra i prossimi appuntamenti annunciati dal Sindaco c’è il raduno della Nazionale di Atletica di San Marino che trascorrerà tutto il fine settimana a Fermo presso la pista di Atletica di Via Leti, e la manifestazione Ecologicamente dal 24 al 25 settembre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2010 alle 20:13 sul giornale del 18 settembre 2010 - 706 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/chg