Porto S.Elpidio: giovane rischia di essere violentata in treno, fugge e denuncia l'uomo

10/09/2010 -

Ancora in corso le indagini dei Carabinieri di Porto Sant'Elpidio che hanno raccolto la denuncia di una ragazza, poco più che maggiorenne, vittima di un tentato stupro in treno.



Erano circa le 13 quando la giovane, che si trovava seduta da sola in uno scompartimento del treno regionale Civitanova Marche-Porto Sant'Elpidio, è stata avvicinata da un giovane indiano che le si è presentato iniziando così una conversazione cortese ed innocente. Poi però l'uomo ha iniziato a palpeggiarla e farle richieste fastidiose.

La giovane vittima, dopo essere riuscita a divincolarsi ed a fuggire in un'altra carrozza del treno, ha chiesto aiuto ad altri passeggeri. Una volta alla stazione di Porto Sant'Elpidio ha denunciato il fatto che è avvenuto nei giorni scorsi ma è stato reso pubblico soltanto venerdì.






Questo è un articolo pubblicato il 10-09-2010 alle 18:23 sul giornale del 11 settembre 2010 - 1031 letture

In questo articolo si parla di cronaca, violenza, civitanova marche, porto sant'Elpidio, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/b1E





logoEV