Consorzio Agrario: la Provincia si difende, 'Nessuna latitanza'

provincia di fermo 02/09/2010 -

Sulla questione del Consorzio Agrario Piceno nessuna latitanza da parte della Provincia di Fermo. Lo ribadiscono il Presidente Fabrizio Cesetti e l’Assessore all’Agricoltura Guglielmo Massucci, dopo le ultime dichiarazioni a mezzo stampa.



“Con Marco Ciccolini, uno dei rappresentanti sindacali, ho avuto un incontro non ufficiale poche settimane fa - rimarca Massucci, delegato dal Presidente Cesetti a seguire la vicenda - confermando la piena disponibilità della Provincia di Fermo, sia mia che del Presidente. Cgil, Cisl, Uil e Ugl ricorderanno la mia partecipazione ad un incontro avvenuto in Regione, durante il quale avevano espresso la loro piena soddisfazione per la mia difesa in favore del personale.

Pertanto, possono continuare ad operare affinché i dipendenti del Consorzio Agrario Piceno vengano tutelati in ogni sede, contando sul nostro pieno sostegno. Né in questo caso, né in altri abbiamo mai trascurato le problematiche occupazionali dei lavoratori di questo territorio, e continueremo a muoverci con estrema correttezza e coerenza. La difficile situazione economica in atto dovrebbe spingere tutti a lavorare in stretta collaborazione, evitando strumentalizzazioni ed attacchi privi di fondamento”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2010 alle 15:34 sul giornale del 03 settembre 2010 - 873 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bIN