Si replica la 'Cena con delitto'

2' di lettura 24/05/2010 - Straordinario successo alla Locanda del Palio, venerdì sera, per la Cena con Delitto messa in scena dagli attori di Partinquinta (http://partinquinta.blogspot.com), compagnia ufficiale del Festival GialloMare, su testo di Carlo Pagliacci.

Sala gremita per un entusiasmante gara che ha visto i commensali coinvolti in una intricata indagine condotta dal Commissario Regola, alias Gloria Capriotti. Due le squadre vincitrici: quella della famosa “signora in giallo”, Jessica Flecther (squadra rigorosamente al femminile!) e quella dell’ispettore Coliandro (personaggio creato da Carlo Lucarelli). Si sono aggiudicate ex equo il premio: vino messo a disposizione dal titolare della Locanda, Carlo Nicolai, e libri di ricette e narrativa offerte dalla società Zefiro.

Visto l’alto numero di richieste, Partinquinta replica la Cena con Delitto, “L’assassinio dell’archeologo”, venerdì 28 maggio, ore 20.30 sempre alla Locanda del Palio (Fermo). Il commissario è chiamato a indagare sulla morte di Eriberto Scavatori, archeologo di fama mondiale, impegnato nel ritrovamento della tomba di Picus, importante sacerdote piceno, che – si narra – condusse nelle Marche le popolazioni picene dal Sud Italia. Quattro i sospettati tra cui si cela l’assassino: Gabriella Romani (Stefania Castellucci), Donatello della Casa Tonda (Cristian Chiodi), Luigi Malaspina (Federico Fiè) e Claudio Trivella (Lorenzo Alessandri). Master del gioco: Carla Chiaramoni.

Le squadre in gara dovranno individuare chi ha ucciso il famoso archeologo, spiegare perché e come ha agito l’assassino: tutti gli indagati hanno un buon movente, ma solo uno è il colpevole. Il commissario interrogherà i sospettati e fornirà riscontri e intercettazioni. Anche le prove indiziarie saranno a disposizione dei giocatori che, a loro volta, potranno interrogare i sospettati. Tutto questo mentre si gusta un’ottima cena di piatti tipici al costo di 35 euro. Divertimento assicurato!

La prenotazione è obbligatoria: 0734.229221.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2010 alle 14:39 sul giornale del 25 maggio 2010 - 1409 letture

In questo articolo si parla di teatro, attualità, Partinquinta