Sant'Elpidio a Mare: conto alla rovescia per la maratonina elpidiense

maratonina elpidiense 3' di lettura 22/05/2010 - La manifestazione, giunta alla 38° edizione, si terrà il prossimo 5 giugno E’ la manifestazione podistica più antica e più prestigiosa delle Marche.

Torna sabato 5 giugno a partire dalle ore 17.00 la Maratonina Elpidiense, valevole come campionato regionale individuale di corsa su strada ragazzi e cadetti, organizzata dall’Associazione sportiva Dilettantistica “Atletica Elpidiense AVIS-AIDO” di Sant’Elpidio a Mare con il patrocinio del Comune e della Provincia di Fermo. La manifestazione, aperta alle categorie esordienti, ragazzi e cadetti sia maschile che femminile ed alla categoria assoluti, gode della collaborazione della sezione comunale dell’Avis e delle sezioni di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano dell’Aido, della Fidal (Federazione Italiana Atletica Leggera), del Coni e del Vespa Club con la partecipazione dell’Ente Contesa del Secchio. Percorso da 500 m per gli esordienti maschili e femminili, da 1.500 m per le ragazze fino a 13 anni, 2.000 m per i ragazzi fino a 13 anni, di 2.000 metri per le cadette e 3000 m per i cadetti.

Per la categoria assoluti invece le donne dovranno percorrere 3.000 metri, gli uomini 5.000 (per il settore giovanile le iscrizioni scadranno il 3 giugno). All’inizio della manifestazione è in programma per i bambini più piccoli un breve circuito di 50 metri. “Con questa manifestazione vogliamo promuovere la nostra città anche grazie alla presenza dei giovani e delle loro categorie di gara” - ha esordito Marcello Streppa, presidente dell’Atletica Elpidiense nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento, che ha come main sponsor Quota Cs Sport e la Carifermo spa.

“Siamo orgogliosi di questa manifestazione che è un vanto per Sant’Elpidio a Mare perché oltre ad essere la più antica è anche di grande richiamo: i giovani atleti e non solo che saranno qui con le loro famiglie avranno modo di ammirare anche il nostro centro storico e la città” – ha aggiunto il sindaco Alessandro Mezzanotte; “questo evento coniuga i principi su cui questa Amministrazione ha sempre creduto: lo sport non solo come agonismo ma anche e soprattutto come strumento di aggregazione, socializzazione ed educazione per le giovani generazioni” – ha aggiunto l’assessore allo sport Paride Zallocco. “Ho visto nascere la Maratonina, l’ho vista affermarsi ed anche se ha tante iniziative concorrenti rimane sempre con una sua peculiarità, per questo anche come Amministrazione Provinciale crediamo di doverla sostenere” - ha dichiarato l’assessore provinciale Renzo Offidani. “Come istituto locale vicino al territorio crediamo in questa iniziativa e per questo abbiamo voluto essere vicina ad essa” – ha affermato il dott. Vito Spataro, direttore della filiale Carifermo di Sant’Elpidio a Mare. “La Maratonina riassume in sé valori come quelli del volontariato, dello sport, della socialità” – ha detto il Presidente del Consiglio Comunale Norberto Clementi. “La maratona si svolge proprio pochi giorni prima dei festeggiamenti del 50esimo dell’Avis di Sant’Elpidio a Mare: sarà una bella premessa per ricordare la realtà elpidiense dei volontari del sangue che nella Provincia di Fermo vanta il maggior numero di donazioni all’anno” – le parole del presidente dell’Avis di Sant’Elpidio a Mare Antonio Toppi. Presenti alla conferenza stampa anche gli assessori Giuseppe Cifola e Lorena Cozzi, il consigliere comunale con delega allo sport Alberto Spreca ed il presidente dei direttoti di gara Fidal di Fermo Leandro Francesconi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2010 alle 17:38 sul giornale del 24 maggio 2010 - 1277 letture

In questo articolo si parla di maratona, sport, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare





logoEV