Porto San Giorgio: spacciavano banconote false, in manette due napoletani

soldi 1' di lettura 23/05/2010 - La polizia di Fermo ha fermato ed arrestato due uomini, di origini campane, accusati di spaccio di banconote false. I due avevano ben 2000 euro di soldi falsi.

L'indagine è scattata dopo numerose segnalazioni di banconote false arrivate da tutta la provincia e non solo. Attraverso un riscontro incrociato con i dati della polizia, è emerso che in una struttura ricettiva di Porto San Giorgio, risiedevano S.N. e P.C., già noti per reati del genere e non solo. Nel loro curriculum criminale compare anche una violenza sessuale.

Dopo alcune ore di appostamento davanti all'albergo, i poliziotti hanno individuato i due falsari e li hanno perquisiti, trovando oltre 2000 euro di banconote false. Per i due sono scattate le manette e il trasferimento nel carcere di Marino del Tronto. Secondo gli inquirenti, si tratta di due componenti di una banda specializzata collegata ai clan camorristici campani.





Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2010 alle 18:18 sul giornale del 24 maggio 2010 - 1106 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, soldi, euro, contributi





logoEV