Porto Sant'Elpidio: 'le Avventure di pulcino', nuova produzione del Teatro Pirata

le avventure di pulcino 3' di lettura 17/05/2010 - "Come spesso accade durante l'infanzia, ci si affeziona ad un tenero cucciolo di animale sia esso vero o protagonista di storie narrate o visive. Il nostro era un pulcino-pupazzo e stava in televisione quando era ancora in bianco e nero, e si chiamava Roby. A lui ci siamo ispirati per costruire questo spettacolo".

Tutto inizia in una bottega dove vive Gelsomina, un po' barbona e un po' bambina, che di mestiere fa l’aggiusta cose. Aggiusta tutto quello che si rompe, ombrelli, ventagli, scatole, vestiti, barattoli… Tutti i giorni, alla stessa ora del mattino, in compagnia della sua fidata radio, apre la sua bottega e aspetta che i clienti portino oggetti rotti da aggiustare. Un bel giorno arriva una vecchia valigia con dentro un pulcino di stoffa che, appena riparato, proprio come Pinocchio, inizia a vivere una nuova vita. Qui iniziano le avventure di Pulcino in cerca di una mamma, perché si sa che la prima cosa che cerca un cucciolo è la mamma! “E no!” - dice Gelsomina - “Io non posso essere la tua mamma, tua madre potrebbe essere una gallina…e poi le mamme non cadono mica dal cielo...”. Forse le mamme no, ma da un’astronave fatta di un accozzaglia di oggetti da cucina arriva uno strampalato anatroccolo proveniente dallo spazio, che risponde al nome di 3x2, saputello quanto basta da mettersi a capo della spedizione “Cerca una mamma per Pulcino”.

Un viaggio che li porterà in una città puzzolente fatta di cartoni, poi in un bosco di ombrelli e ventagli ed infine in un enorme mare blu. Tra scoperte, avventure ed incontri con improbabili mamme, seguiremo la storia di Pulcino, fino all’epilogo finale dove, sotto un cielo stellato, finalmente troverà affetto e serenità tra le braccia di Gelsomina. Spettacolo realizzato tramite l’uso di oggetti di recupero, con pupazzi mossi su di un grande tavolo che trasformandosi, diventa di volta in volta la base per le scene. Il tutto arricchito da musiche originali e canzoni cantate dal vivo. Indirizzato al pubblico dei più piccoli, da rappresentare anche in piccoli spazi non teatrali (scuole, cortili, ecc.).

Regia Francesco Mattioni. Con Lucia Palozzi. Scene e costumi Marina Montelli. Musiche originali Simone Guerro e Nicola Paccagnani. Tecnica utilizzata Spettacolo di narrazione, per attore e pupazzi. Note tecniche: Fascia di età: 3-7 anni Durata: 50 minuti.

Lo spettacolo ha debuttato l'11 maggio 2010, e sarà presente alla 5° Edizione del Festival "PALLA AL CENTRO" vetrina delle produzioni Teatro Ragazzi e Giovani delle Regioni Marche e Abruzzo che si terrà dal 20 al 22 luglio 2010 a Porto Sant'Elpidio. LE AVVENTURE DI PULCINO sarà rappresentato mercoledì 21 luglio 2010 alle ore 10,30 a Sant'Elpidio a Mare presso l'Auditorium Graziano Giusti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2010 alle 16:15 sul giornale del 18 maggio 2010 - 732 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Teatro Pirata, porto s. elpidio