Porto San Giorgio: tenta di uccidere un uomo e prende in ostaggio due anziani, arrestato

coltello 1' di lettura 17/05/2010 - Un uomo di 39 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Porto San Giorgio. Lo squilibrato prima ha accoltellato un uomo e poi, per cercare di evitare l'arresto, ha preso due anziani in ostaggio.

Tutto è iniziato sabato attorno alle 15 quando Fabio Piergentili si è presentato armato di coltello alla locanda 'Da Gigi', in via Giordano Bruno. Senza apparente motivo, ha aggredito il titolare ferendolo alle braccia alle gambe per poi darsi alla fuga. I medici del 118, arrivati tempestivamente sul luogo dell'attentato, hanno immediatamente trasportato il barista all'ospedale, escludendo il pericolo di vita.

Nel frattempo i carabinieri hanno rintracciato Piergentili nei pressi dell'ospedale. Al momento del fermo, l'uomo ha cercato di fare resistenza prendendo come ostaggi due anziani, minacciati con un coltello. Pochi minuti e l'uomo è stato immobilizzato e arrestato dai Carabinieri. Ora dovrà rispondere di tentato omicidio, sequestro di persona, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi.





Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2010 alle 00:59 sul giornale del 17 maggio 2010 - 1176 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, riccardo silvi, coltello





logoEV