Porto S. Elpidio: grande successo per la Spring Lan 2010

Spring Lan 2010 a Porto S. Elpidio 3' di lettura 03/05/2010 - Oltre 100 partecipanti provenienti da tutta Italia per una due giorni di sfida a colpi di video game. Sono questi i numeri di “Spring Lan 2010”, il campionato svoltosi nelle scorse settimane nella palestra di Via Pesaro organizzato dall’Asd Born Elite Humans con il patrocinio dell’amministrazione comunale.

I più bravi giocatori di Call Of Duty si sono dati appuntamento a Porto Sant’Elpidio per una gara appassionante e avvincente, che ha richiamato anche un nutrito pubblico di spettatori.

“Ancora una volta- ha spiegato il sindaco Mario Andrenacci- i giovani della nostra città si sono dimostrati creativi e al passo con i tempi. Ormai infatti viviamo in un mondo che viaggia attraverso internet, i computer e tutto ciò che può essere ricondotto alla rete. Spring Lan, il campionato di video game svoltosi per il secondo anno consecutivo nella nostra città, si inserisce proprio in quest’ottica. Una gara che ha richiamato moltissimi giovani provenienti da tutta Italia, alcuni arrivati anche con le loro famiglie, che si sono dati appuntamento nella palestra di Via Pesaro e si sono sfidati a colpi di mouse. Un momento di gioco, di socializzazione e di incontro tra ragazzi ed un ottimo volano di promozione turistica. I partecipanti della Spring Lan infatti hanno anche avuto modo di trascorrere qualche giorno a Porto Sant’Elpidio e di conoscere la nostra città”. “La Spring Lan’10 è un evento unico nel suo genere per quanto riguarda il territorio marchigiano- ha concluso Matteo Cognigni, uno degli organizzatori dell’evento- in tutta Italia sono stati realizzati eventi simili ma per mancanza di fondi sono sempre andati a scomparire.

Noi ragazzi dell’ASD Born Elite Humans abbiamo organizzato una manifestazione che è stata definita dai presenti qualcosa di unico ed eccezionale. Determinazione, voglia di fare e la grande amicizia che ci lega sono stati i fattori che ci hanno spinto ad avere un ottimo risultato, riscontrato e più volte acclamato dai ragazzi presenti al torneo. Il sindaco Mario Andrenacci per primo ha creduto nel progetto ed è la prima persona che con il cuore ringraziamo di tutto, senza di lui avremmo fatto poco niente. In internet, nei siti di videogiochi si parla di Spring Lan come evento dell’anno. I partecipanti si sono complimentati anche per il trattamento, oserei dire faraonico, che hanno ricevuto al Villaggio Turistico Le Mimose che, con prezzi stracciati ed una professionalità non indifferente, hanno fatto riposare i ragazzi facendoli ripartire belli carichi per la sfida del giorno dopo. Come non menzionare lo chalet Moyto, dove i giocatori si sono rifocillati e ricaricati dopo la grande fatica dovuta al torneo. Già si parla di un altro evento simile il prossimo anno. Di sicuro ce la metteremo tutta per realizzarlo, ma intanto ci godiamo un po’ di meritato riposo dopo 5 mesi di intense e stressanti fatiche”.

L’evento si è chiuso con la premiazione delle 3 squadre più forti: primi classificati AS OX GAMING a cui sono andati €1.200 in buoni d’acquisto, secondi AIRBORNE a cui sono andati € 900 in buoni d’acquisto, terzi DKZ a sono andati € 600 in buoni d’acquisto. L’evento è stato reso possibile anche grazie allo sponsor RED BYTE che ha finanziato per intero il montepremi.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2010 alle 17:17 sul giornale del 04 maggio 2010 - 901 letture

In questo articolo si parla di attualità, mario andrenacci, video game





logoEV