La città festeggia la Polizia Penitenziaria

carcere 29/04/2010 - La città di Fermo, è stata scelta dal Ministero della Giustizia, Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria Provveditorato Regionale Marche, per ospitare l’anniversario della Festa del Corpo di Polizia Penitenziaria.

L’appuntamento è fissato per venerdì 28 maggio a partire dalle 10.30 in Piazza del Popolo. Per l’occasione il Comune di Fermo ha messo in moto la macchina organizzativa per promuovere al meglio. In queste settimane si sono susseguiti una serie d’incontri organizzativi con la Dott.ssa Paglialunga del Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria, il Colonnello Cimino direttore dell’Ufficio Sicurezza e Traduzione, la direttrice della Casa di Reclusione di Fermo Dott.ssa Consoli e l’Ispettore Capo Coppolella. Previsto l’arrivo in città di oltre 500 autorità militari, senza contare esponenti del mondo politico, civile e religioso, oltre ovviamente ai tanti cittadini.

Anche quest’anno inoltre, come già avvenuto nel 2007 al Teatro delle Muse di Ancona, la Banda nazionale del Corpo di Polizia Penitenziaria sarà presente a Fermo per un concerto nel quale si esibiranno ben 54 elementi. Il concerto è fissato per il giorno 25 giugno all’arena di Villa Vitali. In caso di maltempo l’evento sarà spostato al Teatro dell’Aquila. “Non possiamo che essere onorati – ha spiegato il Sindaco Saturnino Di Ruscio – che Fermo sia stata scelta dal Provveditorato Regione Marche della Polizia Penitenziaria per ospitare un evento così importante. Un’ulteriore attestato di stima e fiducia per la nostra città che sempre più è chiamata a svolgere il suo ruolo di capoluogo di provincia e di punto di riferimento sempre più incisivo nel panorama regionale. Gli uffici comunali sono a lavoro per predisporre al meglio questi due grandi eventi che sicuramente rappresenteranno anche un momento di arricchimento e confronto per tutta la cittadinanza”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2010 alle 16:28 sul giornale del 30 aprile 2010 - 752 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, carcere, Comune di Fermo





logoEV