Al via il progetto per il centro sociale di Villa Vitali

fermo 22/04/2010 - Nascerà presto il nuovo centro sociale di Villa Vitali. Il Consiglio Comunale di mercoledì 21 aprile 2010, tra i vari punti all’ordine del giorno, ha approvato il piano attuativo in variante al Piano Regolatore per Via Respighi.

“In cambio dello spostamento di 1000 metri cubi di area – spiega il Sindaco Saturnino Di Ruscio - senza nessun tipo di aumento del carico urbanistico ma solo uno spostamento di volumi, il privato s’impegna alla realizzazione di una struttura quanto mai importante per i cittadini: il centro sociale di Villa Vitali. Il tutto a costi zero per il Comune”. Nel dettaglio la variante urbanistica fa seguito all’atto di indirizzo della Giunta Comunale (delibera n.206 del 5.5.2009) con cui viene stabilito di ritenere rispondente all’interesse pubblico ed accoglibile la proposta presentata dalla ditta privata proprietaria dell’area in oggetto, nonché dell’attigua LC15.


Con la suddetta proposta la società in questione richiede di poter trasferire la volumetria non realizzata del vicino piano di lottizzazione LC15, all’interno dell’Area Progetto n. 66 – (volumetria che viene ora quantificata in mc 1.000), e includere nel perimetro della detta APR la scarpata di proprietà comunale, sottostante Via Respighi, per una superficie di mq. 217 circa, da trasferire a titolo di permuta alla suddetta società, per la realizzazione di box auto interrati, privati, e di parcheggi privati a raso soprastanti. In cambio il Comune otterrà come da atto d’obbligo unilaterale un locale di 400mq circa di superficie utile netta calpestabile da destinare a centro sociale per il quartiere. Prevista anche la realizzazione di parcheggi pubblici.


Sindaco Saturnino Di Ruscio che aggiunge: “Dopo la riqualificazione degli impianti sportivi della Firmum, la nuova Piazza Verdi, l’investimento sulla scuola Don Dino Mancini, l’asfaltatura di Viale Trento e il miglioramento della viabilità all’ingresso del Polo Scolastico, un nuovo importante traguardo è stato raggiunto dall’Amministrazione con un nuovo servizio per il quartiere”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2010 alle 15:59 sul giornale del 23 aprile 2010 - 635 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo